La Giornata delle Penne Spezzate

Je suis Spirlì

Giovedì 3 maggio 2018 – Giornata Mondiale della Libertà di Stampa – a Casa Spirlì, Taurianova Patrocinata dall’Unesco e proclamata dall’Assemblea Generale delle Nazioni Unite, nel 1993, la Giornata mondiale della Libertà di Stampa compie, oggi, 25 anni.  Ciononostante, i giornalisti che, in tutto il mondo, pagano con la vita o con la menomazione dei propri diritti sono ancora migliaia. Decine di migliaia. Forse, ahimè, la cifra raggiunge anche il quinto zero. Vessati, arrestati, torturati, perseguitati, uccisi finanche. E non solo da governi totalitari o medievali del terzo millennio. A cercare di spezzare le penne, spesso, ci pensano mafiosi, politicanti […]

  

Il bavaglio è la morte

bavaglio

Giovedì, 16 marzo 2017 – Sant’Eusebia  – a casa, in Calabria Nell’attesa che le goccine facessero effetto negli occhi velati di mia Madre, e aspettando che l’assistente dell’oculista arrivasse, riflettevo ad occhi chiusi sulla vitale importanza dei cinque sensi più “materiali”. Come potremmo vivere senza la vista, l’olfatto, il tatto, l’udito, il gusto? E che vita sarebbe? – pensavo. In realtà, tante persone nel mondo lo fanno e, per molti di loro, il proprio stato non è nemmeno così drammatico. Ci sono ciechi che si muovono meglio di chi la vista l’ha pari a quella di una lince. E sordi […]

  

Rimandiamoli a casa loro!

220px-TitianStJohn

Mercoledì 4 gennaio 2017 – Santa Angela da Foligno – a casa, in Calabria “Sei la voce di Colui che grida nel deserto”, mi dice la mia anziana insegnante, incontrata per caso davanti alla porta del “giornalaio”. “Però, stai attento, figghjiu, ché quelli non scherzano: non vedi come ci stanno ammazzando? E qui siamo pieni di questi Caini…” Allunga la mano un po’ incerta verso il mio viso e mi accarezza come una mamma. Come se non fossero passati quei quasi cinquant’anni, da quando mi interrogava alla lavagna… Commosso, la bacio di slancio sulle guance. E Le auguro lunga vita. […]

  

L’islam odia la Libertà

1islam-stato-islamico-donne-schiave-catene1attentato-berlino-1

Lunedì 19 dicembre 2016 – San Gregorio di Auxerre – a casa, in Calabria Donne islamiche, schiave dell’islam E ditemi pure che non sia vero che l’islam odi la Libertà, la Democrazia, il progresso, l’emancipazione, così me le faccio di cuore e a ragione, ‘ste due amarissime risate prenatalizie! (Ricevo centinaia di bellissime email a settimana e, fra le tante, ce ne sono poche, molto poche, di persone che mi definiscono razzista. Siccome sono abituato a prendere in considerazione le ragioni di tutti, mi son voluto fermare per qualche oretta, andandomi a sedere sulla riva del mio mare. Qui, in […]

  

Antimafia? No, grazie

51bfc9a1b080d1f314d0d70e4d86c1a1_XL11902301_694900413976554_3967237831899905194_n1

Venerdì 9 ottobre 2015 – San Giovanni Leonardi, protettore dei farmacisti – Redazione SUD, Calabria Esiste, dunque, un colore politico nella lotta alla mafia?  Certo che no. Ho conosciuto eroi che non hanno mai manifestato apertamente la propria appartenenza a questo o quel partito, questo o quel credo politico. Conservatori o progressisti, liberali o socialisti, fascisti o anti che fossero, i più grandi hanno spesso pagato con la propria vita il fervore antimafioso. Del Nord o del Sud, generali o soldati e basta. Tutti insieme e ognuno da sé hanno dedicato ogni giorno, ogni istante della propria esistenza alla lotta […]

  

Isimbayeva: “I russi sono normali”. Proprio tutti?

Venerdì 16 agosto 2013 – San Rocco – Acquaro di Cosoleto “Questo San Rocco sembra un brigante. La statua che hanno a Palmi lo rende più uomo”. E la signora mi guarda fisso negli occhi, cercando una complicità che non ottiene. Beh, non mi dispiace un brigante santo. Seguo la tradizione di Famiglia e vengo a rendere omaggio al santo nel cuore dell’Aspromonte. Ci tengo a tenere vive le abitudini degli antenati. Mimmo, mio Padre, e zia Lina, sua sorella, mi hanno raccontato tante di quelle volte dei loro pellegrinaggi in carrozzino, che, ormai, ne ho vivo ricordo come se […]

  

Il Papa e la ministra. E’ come quando passa l’ambulanza…

Mercoledì 10 luglio 2013 – Santa Felicita – Taurianova Già. E’ come quando passa l’ambulanza e tutti gli automobilisti stronzi le si accodano per sorpassare quelli che, come me, come noi, rispettano la coda. Papa Francesco corre a Lampedusa, onora i morti in mare, celebra la messa coi legni delle barcacce, mangia un panino e rifiuta le specialità locali. A buon bisogno lascia pure qualche offerta, anziché portarsi via i cestini dell’obolo… E cosa fanno i nuovi politici italiani? Gli si accodano. Si aggrappano coi french alla tonaca candida e sproloquiano. Che la Ministra Kyenge non mi sia simpatica l’ho […]

  

Il blog di Nino Spirlì © 2019