Italiani servi degli immigrati

clanclandestini-1

Sabato 25 Aprile 2015 – San Marco Evangelista – Redazione SUD, can 656 d.t., Area industriale Porto di Gioia Tauro incorporato da Embedded VideoYouTube Direkt Alba del 1900. Sud e Nord d’Italia. Porti pieni di povera gente che aspettava di imbarcarsi o essere imbarcata. Partivano i bastimenti. E trasportavano addii, sogni e qualche mariolo. Traghettavano da un continente all’altro le radici di piante forti che, però, qui non trovavano terra su cui attecchire. Erano i nostri emigranti. Gente che sceglieva di partire – SENZA PAGARE ALCUN PIZZO – per darsi un futuro e darlo ai propri figli. A cento anni da […]

  

Mare nostrum? Mare “monstrum”, direi

Venerdì 15 agosto 2014 – L’Assunta – Taurianova, a casa mia Centomila! Praticamente una città di provincia. Centomila stranieri sbarcati sulle coste italiane. E, attenzione!, parliamo di quelli censiti. Se ci aggiungiamo anche quelli che, a qualsiasi ora del giorno e della notte, scendono da imbarcazioni di fortuna a qualche metro delle nostre spiagge, abbiamo aggiunto, alla città di provincia, anche la banlieue. Ora son troppi! Veramente troppi. Ora ci si annoia pure a sentire i servizi dei tg con la conta del giorno. Ci si innervosisce, più che altro. Perché tutto sembra arrogante, pretenzioso. Arrivano e pretendono pure la […]

  

I siriani sbarcano a Reggio con Smartphone e tablet

Martedì 15 ottobre 2013 – Santa Teresa d’Avila – Pellaro   incorporato da Embedded VideoYouTube Direkt Appuntamento alle 10.00, a Reggio Calabria, nell’ufficio di Antonio Eroi, Presidente del Consiglio Provinciale di Reggio Calabria e mio solidale in mafiaNO. Con lui, Daniela De Blasio, Consigliera di Parità. Pochi, rapidi convenevoli e partenza per Pellaro. Lì, da 48 ore, sono ospitati i 226 migranti siriani sbarcati nel porto di Reggio Calabria alle 21.00 di domenica. L’auto sfreccia sui vialoni del capoluogo reggino, poi si immerge nelle stradine che si inerpicano fino alla superstrada ionica. Un quarto d’ora di viaggio al caldo di […]

  

E sbarcano. Sbarcano. Sbarcano. La Calabria approdo comodo per gli scafisti.

Sabato 31 agosto 2013 – Sant’Aristide martire – Roccella Jonica Mia cara Mamma, rispondo alla vostra e tanto da me desiderata lettera, per dirvi che stiamo tutti bene con la grazia del Signore. Lo stesso spero per Voi. Mia Cara Mamma, qui in Australia la vita è dura, ma grazie a Dio, il lavoro non manca. Con il denaro guadagnato con la raccolta dei legumi, siamo riusciti ad acquistare un piccolo pezzo di terra. Certo, la casa è di legno e lamiere, ma qui, ora, fa caldo e, per l’inverno, speriamo di aver costruito una stanza in muratura. Sapete che […]

  

Il blog di Nino Spirlì © 2019