Quella gayezza stupida in tv

1

Mercoledì, 28 novembre 2018 – Nostra Signora del Dolore di Kibeho – da Casa Spirlì, in Calabria Quanto mi fa arrabbiare questa stupida rappresentazione che, dell’omosessualità, si fa nella televisione italiana. Non c’è un programma, che sia uno, che non abbia il frocio da compagnia. Generalmente vecchio, ma di fresco coming out. Eh, già! Le attempate Gaye italiche non si sono mica svelate a genitori vivi: hanno atteso che la vita li aiutasse ad alleggerirsi del peso della rivelazione familiare. Però rompono i maroni a tutti i giovani che, confusi o sicuri di sé che siano, si trovino a passare – […]

  

Gay è di Destra

1il bacio11

Venerdì 20 maggio 2016 – San Bernardino da Siena – Redazione SUD, Calabria Eh, sì! Il vero omosessuale non può che essere di Destra. Storicamente. Eticamente. Moralmente. Filosoficamente.  Politicamente. Inequivocabilmente. Assolutamente di Destra. E anche Occidentalista, antislamico e Cristiano. Oddio, non può amare i cafonissimi States arabescati, ormai, di frociume ignorante e zatteronato anche nelle chiese e nei ranghi dell’esercito; non può apprezzare gli scollacciati gaypride californiani, le carnevalate analfabete frocie nuovaiorchesi, le omologanti e desolanti discoteche gay alla romana, l’associazionismo da seminterrato dell’arcinferno arcobaleno di mezza Europa. Non può svendere la propria intimità sentimentale in cambio di un selfie […]

  

Basta gay in prima pagina!!!

Martedì 21 ottobre 2014 – Senza Santi in Paradiso – Redazione SUD, Area industriale porto di Gioia Tauro E trascrizioni sì, e trascrizioni no; e adozioni sì, e adozioni no; e unioni civili, incivili, morali, immorali… E comunione sì, e comunione no… BASTA!!! Ne abbiamo pieni i maroni di questa Frociata del terzo millennio. Siamo – e, questa volta, mi ci metto pure io – costantemente in Prima Pagina a difendere spesso l’indifendibile. E’ chiaro che, poi, anche gli etero più disponibili e pazienti si scoccino e ci diventino nemici. Mi sto frantumando le balle io, figuriamoci gli italiani che […]

  

Il blog di Nino Spirlì © 2019