Potessi dire ancora Buongiorno, Papà…

nino bambino con Mimmo copiaPapà2

Giovedì 23 Aprile 2015 – Senza santi in paradiso – Di notte, sulla terrazza di casa, guardando verso l’Aspromonte Le persiane chiuse della casa dell’avvocato mi vestono di una tale angoscia che questa notte sembrano due. Interminabile! Quella casa abbandonata mi scaraventa nella cruda realtà: la vecchiaia e la malattia non perdonano. Né i cattivi, né i buoni. E, ancora più crudele delle due, non ha cuore l’abbandono. Chi non può contare sull’amore della famiglia e degli amici, muore prima e muore due volte. Povero avvocato, costretto a chiudere la vita lontano dal suo rifugio, dalle sue “cose”. Costretto a […]

  

Anziani picchiati, le aguzzine restano in carcere

Giovedì 31 luglio 2014 – Sant’Ignazio di Loyola – a casa, a Taurianova Mia Madre ha 80 anni. E’ qui, stesa sul divano del salotto. Si è addormentata mentre io scrivo al Mac. Mi ha aspettato per cenare insieme. Ha preparato gli spaghetti col sugo di pesce come piace a me, mettendoci anche il fegato e il lattuccio. Mentre cenavamo, mi ha raccontato la sua giornata. Piena. Di cose mie. Ha stirato le mie camicie, le tshirt, i jeans. Ha tagliato le tende che domani passerà a macchina. Otto. Quelle che mi servono per le finestre del mio ufficio, la […]

  

Il blog di Nino Spirlì © 2020