Se Bergoglio tacesse e il Papa parlasse…

????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????

Domenica, 21 aprile 2019 – Pasqua di Resurrezione di Nostro Signore Gesù Cristo – da Casa Spirlì, in Calabria È la notte della Resurrezione. Dovrei pregare, riflettere, riconciliarmi. Ma ho un gran peso sull’anima. Un macigno che soffoca ogni Ave, Pater e Gloria. Un masso che ha rotto il sentiero verso Dio. Un cono di silenzio nel canto dell’Alleluia. Quasi una bestemmia, per un umile pellegrino in faticoso cammino, quale sono io. La mia Fede bambina e innocente è continuamente schiaffeggiata, confusa, stressata da questa maniacale ansia di chi indossa la veste bianca di umanizzare fino allo spasimo la Carne […]

  

Quell’islam sanguinario

1492718766-lapresse-20170420215500-22862743

Sabato 22 aprile 2017 – Ottava di Pasqua – a casa, in Calabria Ed è stato ancora Parigi. Ed è stata ancora morte per mano islamica. Questa volta è toccato ad un giovane poliziotto che stava svolgendo il suo compito in una delle zone più calde e popolate di francesi e turisti. Un ragazzo, mi dicono, serio, puntuale, innamorato del suo compagno e del suo lavoro. Del suo Paese. Non è stato il primo Martire di questa sporca guerra di religione e identità. Non sarà, purtroppo, l’ultimo. Né sul suolo occidentale, né in giro per questo sporco meraviglioso pianeta Terra. […]

  

La guerra dei ggesucristi

1Mantegna-Cristo-Morto

Sabato 15 aprile 2017, Sabato Santo – a casa, a Taurianova … E facciamoci due risate! Mentre i Grandi della Terra affilano unghie e testate nucleari; mentre in giro per tutta l’Italia decine di bastardi maledetti ammazzano mogli e fidanzate, quasi sgozzassero agnelli per la tavola di Pasqua; mentre un’armata di  clandestini  senza documenti e senza nome sciama per tutta l’Europa in attesa di poterla occupare definitivamente; mentre furfanti dell’est, del sud, del nord e dell’ovest ci entrano in casa per rubarci le ultime due lire che ci son rimaste e manco in galera vanno, nel mio paesello del cuore […]

  

Il blog di Nino Spirlì © 2019