SUD, fine anno col botto. Andato a male.

Mercoledì 31 dicembre 2014 – Senza santi in paradiso – Redazione SUD, Area industriale Porto di Gioia Tauro incorporato da Embedded VideoYouTube Direkt Strage scampata! In un attimo, avrei perso i miei amici più cari tutti insieme. Sarebbe bastato che Angelo girasse la chiave d’accensione e tutto sarebbe finito in un oceano di sangue e disperazione. D*o non lo ha permesso! D*o è mafiaNO! E chi si vuole misurare con D*o? Aspetto di conoscere il nome. Io, davanti all’Onnipotente, piego il capo. Davanti a Lui e a mia Madre e al ricordo di mio Padre. Cosa sarebbe stata questa giornata, […]

  

Le navi dei veleni arrivano in Italia

Venerdì 27 giugno 2014 – San Cirillo – Redazione SUD, seconda area industriale Porto di Gioia Tauro (Foto del Porto scattata dalle finestre della Redazione SUD) Arrivano! Le navi della morte siriana, le navi dei gas letali di Assad, arrivano in Italia. Tra domenica e mercoledì sono attese al porto italiano di Gioia Tauro. I proprietari di natanti e gli armatori sono già stati avvisati: nessun legno o affine potrà entrare o uscire dal bacino. E, tantomeno, avvicinarsi al porto durante tutta la fase di trasbordo. Noi di SUD, Redazione e Produzione, lavoriamo praticamente a duecento metri in linea d’aria. […]

  

Lorenzin, venga a sentirsi male in Calabria

Venerdì 11 Aprile 2014 – San Stanislao v. – Taurianova, Piana di Gioia Tauro (Ospedale di Taurianova) Per amor di Dio, fatela tacere! Qui c’è gente che muore di viaggi della speranza, mentre la ministressa blabbla del miracolo sanità in Calabria. Ma per cortesia, la faccia finita! Se proprio vuole aiutare il suo amico di partito, il decadente governatore scopelliti, a tirarsi su dopo la condanna, lo faccia inviandogli una scatola di cioccolatini prodotti artigianalmente. Se vuole, le posso indicare una meravigliosa cioccolateria nel cuore di Roma. Tra i migliori, quelli alla cannella. Ma anche gli alchechengi ricoperti di fondente. […]

  

Quegli afrocalabresi delle baracche a CasAfrica

Venerdì 4 aprile 2014 – Sant’Isidoro v. – Pegàra di Taurianova, Piana di Gioia Tauro Li ho cercati. Li ho trovati. Pensavo di non farcela, invece sto con loro. Tutti i giorni. Sono i neri di Calabria. E non sono dei vini. Sono Esseri umani. Ma lo hanno dimenticato da tempo. Da quando sono stati costretti a scappare dai loro Paesi e hanno cominciato il lungo viaggio che li ha portati fin qui. Fino a sotto gli ulivi e gli aranci della mia Terra. Sono ragazzi del Mali, come Lasi, Bubba. Della Guinea, come Moussa. Della Costa d’Avorio, come Mamadou… […]

  

Rifiuti tossici in tutta Italia. Il Paese dei fuochi nascosti.

Martedì 11 febbraio 2014 – Beata Vergine di Lourdes – Catania Sto dirigendomi verso la città della Montagna. Dal finestrino del pullman di linea, spio il Mongibello che tace e riposa. Ci ha fatto paura, un mese fa. Circa. Ribolliva e vomitava lava. E tuonava. Dio, come tuonava. Di notte, si sentiva anche da casa mia, nel cuore della Piana di Gioia Tauro. Ora è qui. Davanti agli occhi. Praticamente, una montagna. Nessun segno di pericolo. Meno male. Vado a presentare il Diario di una vecchia checca ai catanesi. E, domani, al ritorno, lo presenterò ai messinesi. Ancora giro. Piace, […]

  

Venti di guerra in Calabria. L’arroganza del potere non vince.

Mercoledì 5 febbraio 2014 – Sant’Agata – piana di Gioia Tauro Non sono nato per farmi camminare sulla faccia da nessuno. Non mi piego davanti a nessuno che non sia mia Madre o Dio. Non accetto “i consigli” e le “velate” raccomandazioni di non giocare troppo col governatore fighetto, che, da giorni, mi arrivano da ogni parte. Telefonate, soprattutto. Ma anche strette di mano interminabili, con gli occhi puntati negli occhi e la parola sibilante come canto di serpe, che ripete il solito mantra “Lascia stare. Chi te lo fa fare”. Ringrazio per la preoccupazione, rifiuto il consiglio e vado […]

  

Cani e gatti senza cibo. Colletta alimentare mafiaNO

Venerdì 9 agosto 2013 – San Romano – Taurianova Tanti, troppi gli animali senza cibo nelle strade assolate e deserte della Calabria. Una regione che sta imparando solo da poco a guardare con amicizia agli animali d’affezione. I volontari e le associazioni animaliste stentano a rompere il muro dell’indifferenza nei confronti dei randagi. Eppure, da anni, anche qui in ogni casa c’è un cane, un gatto, un coniglio nano o l’immancabile pennuto. Il cane di strada, invece, fa poca tenerezza: è il barbone peloso che tutti tengono a distanza. Ne hanno addirittura paura. Di cosa, mi chiedo? Della sua fame? […]

  

Il blog di Nino Spirlì © 2020