Sporche e malate. Le buttane del porto di Gioia Tauro

321

Sabato 31 ottobre 2015 – Santa Lucilla – Redazione SUD, Area Industriale porto di Gioia Tauro L’età? E vagliela pure a chiedere… Mica te la dicono. Non quella vera. E non certo per civetteria. Mica se li levano, gli anni: se li aggiungono. Per parare il culo ai papponi, a quella maîtresse sporca e cattiva che non si allontana più di venti metri da loro, a se stesse, che dovrebbero tornare a casa o finire di battere. Perché molte, fra loro, quelle diciotto candeline sulla torta non le hanno mica spente… Forse non sanno neanche cosa sia una torta con […]

  

SCHIAFFI TRICOLORE PER RENZI – SIT-IN DI SINDACI AL PORTO DI GIOIA TAURO

Mercoledì 25 Febbraio 2015 – San Cesario – Redazione SUD, canale 656 dt – Area industriale Porto di Gioia Tauro Attraversano qualche chilometro di terra brulla e abbandonata, sporca di spazzatura e difficile da brucare anche per le greggi di pecore disperate, menate dai nuovi pastori dell’est. Lo attraversano cinti di fascia tricolore, indossata sulle felpe nere con la scritta ZES sul dorso. Sul petto, ripetuta, la bandiera italiana. Sono i sindaci dei paesi della Piana di Gioia Tauro e dell’Area dello Stretto. Sfiduciati, probabilmente stanchi di prese per i fondelli e, anzi, incazzati col premier e i suoi ministri […]

  

SUD, fine anno col botto. Andato a male.

Mercoledì 31 dicembre 2014 – Senza santi in paradiso – Redazione SUD, Area industriale Porto di Gioia Tauro incorporato da Embedded VideoYouTube Direkt Strage scampata! In un attimo, avrei perso i miei amici più cari tutti insieme. Sarebbe bastato che Angelo girasse la chiave d’accensione e tutto sarebbe finito in un oceano di sangue e disperazione. D*o non lo ha permesso! D*o è mafiaNO! E chi si vuole misurare con D*o? Aspetto di conoscere il nome. Io, davanti all’Onnipotente, piego il capo. Davanti a Lui e a mia Madre e al ricordo di mio Padre. Cosa sarebbe stata questa giornata, […]

  

Salvini salpa per la Calabria. Pronto a pescare.

Lunedì 22 dicembre 2014 – Santa Francesca Cabrini – Taurianova Se il mare è pescoso e i pescatori non escono, è normale che arrivino i pescherecci da lidi lontani. Sono anni che i politici calabresi si rintanano nel Palazzo subito dopo le elezioni. E da quelle maledette stanze non escono se non con quella strafottuta aria trafelata che impedisce a tutti di avvicinarli; peraltro circondati da eserciti di inutili tirapiedi, osannanti come cori di serafini e cherubini, che li “proteggono”, per meno di un piatto di lenticchie, dalle giuste richieste della gente onesta. Sono anni che questo onorevoli di rione […]

  

Gesù? Il Dio più Bello!

Mercoledì 26 novembre 2014 – Sant’Umile da Bisignano – Redazione SUD,  Area industriale Porto di Gioia Tauro Il Dio più Bello. Il più buono. Il più caritatevole. Il più moderno e paziente. Il dio dell’Arte e della Cultura. Della Libertà. Il dio Uomo e l’uomo Dio. Nato da donna e cresciuto in mezzo alla gente. Perseguitato dalla nascita e migrante per destino. Inviso ai potenti e signore del popolo. Povero fra i poveri e ricco fra i sapienti. Che non conobbe la miseria dei patti. Né la tristezza dell’accondiscendenza. Gesù, dio della scelta. Padrone del Prato Verde, la terra che […]

  

Le navi dei veleni arrivano in Italia

Venerdì 27 giugno 2014 – San Cirillo – Redazione SUD, seconda area industriale Porto di Gioia Tauro (Foto del Porto scattata dalle finestre della Redazione SUD) Arrivano! Le navi della morte siriana, le navi dei gas letali di Assad, arrivano in Italia. Tra domenica e mercoledì sono attese al porto italiano di Gioia Tauro. I proprietari di natanti e gli armatori sono già stati avvisati: nessun legno o affine potrà entrare o uscire dal bacino. E, tantomeno, avvicinarsi al porto durante tutta la fase di trasbordo. Noi di SUD, Redazione e Produzione, lavoriamo praticamente a duecento metri in linea d’aria. […]

  

Armi chimiche siriane. Container sotto accusa.

Domenica 2 marzo 2014 – Carnevale – Taurianova Lo temevamo. Ora ne siamo certi. Quegli stramaledetti container non sono buoni per il trasporto dalla Siria. Il rischio è talmente  alto che gli esperti internazionali hanno bloccato l’operazione. I nostri governanti tacciono. LORO, quelle armi chimiche, le vogliono al porto di Gioia Tauro. Mi chiedo in cambio di cosa e da chi. Che cazzo ha promesso chi a chi, perché questa porcheria di trasbordo avvenga proprio in casa mia, in casa nostra? Sono mesi che la popolazione della Piana di Gioia ulula contro questo schifosissimo progetto. Mesi, che i sindaci dei […]

  

Venti di guerra in Calabria. L’arroganza del potere non vince.

Mercoledì 5 febbraio 2014 – Sant’Agata – piana di Gioia Tauro Non sono nato per farmi camminare sulla faccia da nessuno. Non mi piego davanti a nessuno che non sia mia Madre o Dio. Non accetto “i consigli” e le “velate” raccomandazioni di non giocare troppo col governatore fighetto, che, da giorni, mi arrivano da ogni parte. Telefonate, soprattutto. Ma anche strette di mano interminabili, con gli occhi puntati negli occhi e la parola sibilante come canto di serpe, che ripete il solito mantra “Lascia stare. Chi te lo fa fare”. Ringrazio per la preoccupazione, rifiuto il consiglio e vado […]

  

Se tutte le barche bloccassero il porto di Gioia Tauro…

Lunedì 20 gennaio 2014 – San Sebastiano – Gioia Tauro Sì, se tutte le barche e i pescherecci dei pescatori calabresi e siciliani e tutte le barche da diporto di tutta l’Italia Pulita e Solidale arrivassero fino all’imbocco del Porto di Gioia Tauro, tanto da tapparlo, Davide vincerebbe ancora su Golia. Il piccolo farebbe ancora paura al Grande e alla sua arroganza.  E’ l’unica chance per tutti noi di non far mettere a repentaglio la nostra salute, la nostra vita. Quel carico di Sarin non deve arrivare a casa nostra. Quella nave danese con le sue 560 tonnellate e più […]

  

scopelliti in bambola nell’Affaire armi chimiche. La Piana di Gioia in rivolta.

Sabato 18 gennaio 2014 – Santa Liberata – Porto di Gioia Tauro Puntuale! Neanche l’avesse predetta Paolo Fox nella notte di fine anno, durante un’estasi astrologica. E’ arrivata l’ennesima enorme presa per i fondelli per il popolo calabrese. Dal cielo (è il caso di dirlo) e dal mare, con qualche settimana di ritardo, si è materializzata la calza della befana con ben 560 tonnellate di porcherie chimiche della peggiore specie. Di quelle che il tiranno Assad (che ha sempre giurato di non averne), molto probabilmente, ha “spruzzato” come Coty à la rose su mezza popolazione siriana, e senza parsimonia. Tanto […]

  

Il blog di Nino Spirlì © 2019