Province, sarà la volta buona?

La volontà politica del governo c’è: le Province vanno abolite. Tutte. La pecetta della parziale abolizione di quelle che non superano i 300mila abitanti non serve. La manovra anticrisi “ridisegnata” nel vertice tra Berlusconi e Bossi indica la via maestra da seguire. Che non è veloce, sia chiaro, ma è quella obbligata della modifica costituzionale. Perché nella Carta sta scritto… Regioni, Province e Comuni. Insomma, per arrivare alla soppressione dei costosi “doppioni” amministrativi sul territorio serve questo passaggio parlamentare in doppia lettura che porterà alla soppressione di 107 province con relativo taglio di poltrone, incarichi politici, prebende e quant’altro. Una […]

  

Province e costi della politica, il governo taglia. La casta dica sì

La manovra anti-crisi lacrime e sangue che graverà in gran parte sul ceto medio, prova a colpire anche i costi crescenti della politica che provocano l’indignazione e la protesta dell’opinione pubblica. Il governo ha deciso: via le Province sotto i 300mila abitanti, fra 29 e 35. L’operazione scure scatterà dopo il censimento nazionale di ottobre (gli ultimi dati sulla popolazione risalgono al 2001) e dopo le elezioni amministrative. La scure colpirà anche i Comuni sotto i mille abitanti che sarebbero gestiti solo dal sindaco-assessore, con accorpamenti per quelli sotto i 5mila. Previsti tagli alle poltrone degli amministratori di Regioni,  Province […]

  

il Blog di Alberto Taliani © 2018