Fini è rimasto senza “ideona”

Detto fatto, passate le amministrative, Pierferdinando Casini ha “saltato” alla Grillo sulla testa di Gianfranco Fini. Proprio così, il risultato di tanto affanno e agitarsi non ha prodotto granché in termini elettorali. Il centro si è frantumato. Semplicemente, non attratto voti targati Pdl e lega. E così Pierfurby – quello della cambiale in bianco al governo Monti, montiamo acritico della prima ora senza se e senza assieme a Fini e ai suoi, ha rottamato il Terzo Polo, Fli e Api rutelliana inclusi. Pronto a tenere le mani libere of course, in attesa di capire come ed eventualmente con chi correrà […]

  

Finti tagli e ticket veri…

Nell’era dei professor Mario Monti e dei “tecnici” al governo fra nuove tasse, riforme stop and go, forconi e partiti in caduta di consensi, l’idea di trasformare gli italiani in spioni fiscali, delatori a pagamento (leggi l’articolo di Claudio Borghi), mi hanno colpito altre due “cosucce”. La prima è quella del “taglio” con il trucco dello stipendio dei deputati che in realtà mantengono lo stesso emolumento ma hanno cassato l’aumento che avrebbero dovuto percepire, rinunciando a 700 euro in più (1.300 netti), che a questo punto ha davvero poco anche di simbolico, visto che alla fin fine diventa una sorta […]

  

La Santa alleanza e il leader taumaturgo

Il centrosinistra mostra i muscoli e proclama di essere pronto ad andare alle elezioni per liberare finalmente l’Italia dal cavalier Berlusconi. Ma per ora non ha ancora messo nero su bianco come dovrebbe essere composta, in tempi brevi, la Santa alleanza anti Cav e soprattutto chi la dovrebbe guidare. Per la coalizione si parla di alleanza “più larga possibile” – ma non si dice con chiarezza se e come verrà sciolto il nodo gordiano dell’Idv di Di Pietro e dei giustizialisti in servizio permanente effettivo e nemmeno si declinano i punti di un eventuale programma in grado di tenere assieme […]

  

il Blog di Alberto Taliani © 2019