Le due Italie

L’Italia del terremoto ha portato alla luce in modo drammatico ed evidente la caratteristica principale del nostro paese quella di avere due personalità. Da una parte esiste il paese reale costituito da donne e uomini coraggiosi, da eroi quotidiani silenziosi e generosi al di là di ogni aspettativa. Dall’altra la politica e la gestione di questa sempre più inviluppata a proteggere se stessa e quindi sempre più lontana dai bisogni e soprattutto dal “comune sentire” della gente. In questi ultimi drammatici giorni abbiamo assistito a questa dicotomia drammatica. Gli eroi, i volontari uomini della Guardia di Finanza piuttosto che Vigili […]

  

Abbandonati al loro destino

Oggi ci hanno raccontato che dal 24 agosto dell’anno scorso (neanche sei mesi fa) quarantacinque mila scosse di terremoto si sono verificate in quel triangolo del terrore che ricade tra Umbria, Marche ed Abruzzo. Quarantacinque mila sono un numero terrificante; significa più di trecento scosse al giorno ossia dodici ogni ora! Vuol dire che la terra, certamente in modo diverso, non si è mai fermata e non si fermerà ancora per molto. Ecco che monta la mia rabbia quando sento parlare di emergenza, di fato o di imprevisto. Era tutto prevedibile per il solo motivo che non è mai cessato. […]

  

Il blog di Giovanni Terzi © 2018