Su Vanity Fair di questa settimana leggo un’intervista dell’attore Raul Bova che raccontando dell’uscita imminente del suo nuovo film rispolvera le ragioni della sua separazione con la moglie Chiara Giordano ma, soprattutto, attacca frontalmente la sua ex suocera, l’avvocato Annamaria Bernardini de Pace, rea di aver scritto un articolo che, a dir suo, lo citava chiamandolo de-genero. Premetto che chi scrive ha maturato sul campo una sorta di laurea ad honorem in materia essendosi sposato/separato più di una volta e che questa chiamiamola “esperienza” fa si che ciò che scrive lo fa a ragion veduta pensando che i figli siano […]