In Borsa ci vuole pazienza

“Il tempo passa e la situazione non si sblocca – scrive Guido Bellosta su LombardReport.com – anzi il pessimismo inizia a prendere piede confermando quei timori che ci avevano fatto diminuire drasticamente la posizione azionaria. Due giorni fa una potentissima casa d’affari americana avvisava la clientela che i crac di Facebook e Twitter potevano essere solo i primi segnali del ribasso … Oggi leggo sulla morning news di Mediobanca la lista di una trentina di titoli che seguono con i commenti giornalieri. Ebbene nessun buy, una decina di outperform ( azioni A2A, azioni Pirelli, azioni FCA, azioni Iren, etc.) e una […]

  

Risparmiatore cerca truffatore per farsi ripulire …

Che cos’è il trading e l’investimento di Borsa ? E’ un mestiere, una impresa, un insieme di tecniche testate nel passato. E’ questo il nostro messaggio, un leit motiv, un mantra aziendale che ripetiamo ad ogni piè sospinto. Magari per chi è nostro lettore si tratta di un qualcosa di scontato, forse addirittura noioso nella sua ripetitività. Eppure il messaggio sfugge ai più. Le email arrivano in casella ma non vengono lette o l’entusiasmo iniziale per il sito che fa diventare ricchi senza lavorare scompare non appena la complessità del problema emerge. Ricevo una email (tra le tante, ahimé) che […]

  

Azioni Intesa San Paolo: perché ?

azioni intesa san paolo

Azioni Intesa San Paolo: perché il crollo ? “Azioni Intesa San Paolo ? Interpretazioni alquanto confuse – scrive Lorenzo Raffo editorialista di LombardReport.com – sul vero e proprio crollo (-4,59%) delle azioni Intesa Sanpaolo ( https://www.intesasanpaolo.com/ )in una giornata, quella di ieri, che avrebbe dovuto in realtà rappresentare motivo di un sostanzioso rimbalzo. La storia delle azioni Intesa San Paolo è davvero interessante e costituisce motivo di richiamo per chi opera in un’ottica di dividendi futuri. Il tonfo è iniziato dopo le 13,20, proprio quando il titolo sembrava voler tornare in positivo successivamente a una mattinata altalenante. Stava allora per cominciare la presentazione dei risultati […]

  

Il blog di Emilio Tomasini © 2019