Un filare di alti platani annuncia che si sta arrivando in un luogo importante.

Si oltrepassa un ponte su un piccolo fiume che in passato era un’importante via di collegamento tra Venezia e Vicenza, percorso dalle barche dei nobili veneziani per raggiungere le loro dimore di vacanza. Ed eccola lì: bianca alta imponente, Villa Pisani (oggi Pisani Bonetti) a Bagnolo di Lonigo (Vicenza) si mostra in tutta la sua lineare bellezza. E’ una villa importante, è un’opera del giovane Andrea Palladio, quell’uomo che avrebbe rivoluzionato e cambiato per sempre i canoni dell’architettura mondiale.

Villa Pisani costruita nel 1542 era l’edificio più importante di una grande tenuta agricola ancora intatta. La barchessa della villa, costruita tre secoli più tardi per ospitare gli attrezzi del lavoro e chi li usava, è da pochissimo diventata una dimora esclusiva in cui si fondono storia e arte. Al suo interno, gli ampi spazi accolgono gli ospiti in una fusione artistica che spazia tra l’arte contemporanea e pezzi d’antiquariato.

La Barchessa di Villa Pisani, diretta con armonia e grande savoir-faire da Felix Gherardini – direttore di lungo corso e specializzato in aperture di alberghi e dimore Country Luxury - ospita 15 stanze di charme tutte diverse una dall’altra, con chiari richiami all’architettura circostante e con affaccio sulla storia (prezzi a partire da 240 euro). Di fianco alla Villa ma discretamente riparata da un antico muro e da alberi secolari, si trova la piscina dove è facile scordare lo scorrere del tempo.

La Barchessa di Villa Pisani è un luogo magnifico dove assaporare l’otium, inteso come sublime arte di ritemprare il corpo e l’anima. A disposizione degli ospiti: parco, piscina, rituali di bellezza direttamente in camera e una prima colazione all’insegna della massima genuinità.
Nell’imponente portico della barchessa, nelle stagioni miti, viene servita l’eccellente cucina dell’Osteria del Guà (aperta anche agli ospiti esterni), regno dello Chef Vincenzo Di Grande – con esperienza internazionale in ristoranti tre stelle Michelin -, che con un team di giovani valenti collaboratori, combina gli ingredienti locali ai sapori della cucina italiana, regalando armoniche interpretazioni che deliziano i palati. Prezzi a partire da 60 euro bevande escluse (Osteria Del Guà tel. 0444/831207).

In loco, da non perdere, il tour esperienziale a Villa Pisani accompagnati da Rita Francesca Grandi, architetto e membro del network Guiding Architects (rfg@movenice.com). Informazioni e prenotazioni:  www.labarchessadivillapisani.it  Villa Pisani è anche un ottimo punto di partenza per scoprire o rivedere tutto il circuito delle città d’arte venete (Vicenza, Padova, Verona, Treviso, Venezia) ma, soprattutto le ville palladiane e i monumenti – come il Teatro Olimpico di Vicenza, il primo teatro coperto al mondo, vero gioiello dell’architettura – o la Basilica Palladiana,  e il tutto con una unica Card che con 14 euro consente l’accesso a tutti i musei, i palazzi e le ville. Per informazioni: www.visitpalladio.com e www.vicenzae.org;

 

Di Stefano Passaquindici

Tag: , , , , ,