Devo questo post di risposta, come promesso, alla signora Bianca che, in uno dei primi commenti che ho ricevuto al mio nuovo Blog,  mi domanda se è possibile, o meglio se è ancora possibile,  per una <signora non più giovanissima>,  come lei si autodefinisce giocare a golf.  Ma certo che è sempre possibile cara Bianca! Si può cominciare a gocare a golf a sei anni ( l’età consigliata anche dalla nostra Federazione che lei, intuisco, forse ha leggermente superato ) e continuare a farlo sino a tardissima età,  tanto che negli Stati Uniti esiste persino un Campionato pensato e riservato per gli over 80.Tra l’altro le ricordo che giocare a golf aiuta a mantenersi in forma e, come sanno bene i  medici, favorendo la circolazione sanguigna è uno dei pochi sport consigliati a chi soffre di problemi cardiaci.  Anche perchè è un esercizio fisico ideale perchè implica uno sforzo a basso impatto.  Sul fronte delle corsa a bruciare i grassi, tanto di moda in quest’ epoca di fitness, si calcola che il dispendio calorico di una partita di diciotto buche sia di 1000 calorie.

Mi auguro di averla convinta, dunque, cara Bianca. Si avvicini senza remore al golf e, in un campo pratica vicino a casa,  si affidi ai primi consigli di un maestro o di un assistente. Le soddisfazioni non tarderanno ad arrivare, glielo assicuro, e per lei sarà un’iniezione di energia tonificante.  Ancora una cosa: le cito come esempio il mio campione preferito di tutti i tempi Jack Nicklaus, soprannominato l’Orso d’oro, che, alle soglia dei settant’anni sorride perchè ha  macinato vittorie su vittorie nella sua lunga carriera di professionista del Tour. Lo prenda come padre spirituale. Non la tradirà!