Carta che vince, carta che perde

Diciamo pure che è andata quasi bene, ma non come ci si aspettava. Perchè due su tre ,degli italiani impegnati nel Mallorca Classic al Pula Golf Club di Palma di Mallorca, hanno centrato gli ambiziosi obbiettvi che la gara riservava: ovvero il passo decisivo per tenere tutti e due i piedi dentro l’European tour. Ebbene Francesco Molinari si è classificato 21° con 279 colpi (68- 68- 72- 71) e si è assicurato il diritto anche di disputare nel prossimo week-end l’attesissimo Volvo Master di Valderrama , Emanuele Canonica, con 286 (69- 69- 73- 75) ha ottenuto il 108° posto nell’ordine […]

  

Squali bianchi e squali tigre

Telegramma da Vienna dove Il Giornale mi ha inviato per raccontare la prima Fiera internazionale per divorziati e separati . Esperienza divertente e curiosa e pezzo, in verità, altrettanto divertente da scrivere. Ma, a proposito di divorzi e separazioni eccellenti, ecco una piccola chicca che vorrei riservare ai lettori del Blog: avete presente quel gran campione che è o forse sarebbe meglio dire che è stato l’australiano Greg Norman? Ebbene lo squalo bianco, tanto per rinverdire il nickname con cui è conosciuto dai golfisti di tutto il mondo, questa volta ha incontrato uno squalo tigre.  Dopo 25 anni di matrimonio e due […]

  

Due milioni per l’Open, si accettano offerte

Non invidio Donato Di Ponziano . Che, oltre ad essere un caro amico da qualche decennio, è anche il grande tessitore dell’Open d’Italia. In buona sostanza, è l’uomo che deve trovare i quattrini perchè la massima manifestazione di golf italiana si faccia e si faccia bene. Cioè con un ricco montepremi. Nella scia di un tandem consolidato Telecom -Tolcinasco l’Open stava andando a gonfie vele, ma ora il grande idillio si è interrotto e Telecom ha dovuto rivedere il suo bugded e le sue scelte di immagine. Così ora a Di Ponziano e alla Federazione tocca di trovare presto una […]

  

L’erba del vicino(sport) non è sempre più verde

Metto insieme due dei commenti , quello di Elettra e quello di Charlie, che mi sono arrivati riguardo al mio post precedente, per spazzare il via il campo… da golf da ogni equivoco. O meglio da una serie di luoghi comuni che contribuiscono ancora a rappresentare il golf nell’immaginario collettivo come uno sport inavvicinabile. Non è così credetemi. Vogliamo parlare di quando costa un giornaliero sui campi da sci? Quindi non è esatto, cara Elettra, quando lei, riferendosi giustamente allo splendore del club di Chamonix parla <….di territorio francese dove sicuramente il fee, le lezioni, il materiale costa meno che […]

  

Come ti scelgo il mio campo preferito

Un altro cinquantenne che non dimostra i suoi anni: E’il tracciato delle <Betulle>, Biella, Italia. Non so quanto possa contare il mio parere ma io ero e resto convinto che sia il percorso più britannico che esista nel nostro Paese. Conta invece, dati alla mano, constatare che il Club delle Betulle sia sempre stato sistematicamente presente, occupando per la verità il primo posto per 16 anni su 21, nella speciale e amatissima classifica dei più bei campi di golf italiani, stilata con rigore e professionalità del Mondo del Golf. Bene, a parte gli auguri più affettuosi per le nozze d’argento, […]

  

Scritto in Varie -
1 Commento »  

Figli del calcio e genitori del golf

Scrivevo, nel precedente post, di juniores e pulcini vari del golf. Bene. Giusto avant’ieri , mentre tiravo quattro colpi al driving range del Golf Club di Chamonix sono stato colpito, non da una pallina fortuntamente, bensì dalla dolcezza e dalla pazienza con cui un papà , nella postazione accanto alla mia, si prendeva cura di suo figlio, dispensandogli consigli e mimando lo swing corretto. Un ragazzino visibilmente adottato, di sicura provenienza centrafricana che, grazie al suo papà, ha la fortuna di apprendere i primi rudimenti di uno sport affascinante come il golf. Mi ha fatto piacere fare un po’ di […]

  

Tostati e tostissimi

Poi dicono che non scrivo mai di loro nel Blog: golfisti in erba e juniores. E’vero ma lo faccio per evitare che si montino la testa. Altrimenti se certi golfisti si montano la testa fin da piccoli chissà da grandi come diventeranno insopportabili. Scherzi a parte rimarrei sull’agonismo anche in questo post per rammentarvi che sul percorso del Modena Golf & Country Club, a Colombaro di Formigine, si sono conclusi i Campionati Nazionali Juniores . I titoli sono stati conquistati da Federico Colombo (Brianza) e Camilla Patussi (Padova) che hanno superato rispettivamente Nunzio Lombardi (Eucalyptus) per 3/2 e Alessandra Averna […]

  

L’aria dell’Alps fa molto bene

Tutto secondo e ancor meglio del copione. Hanno fatto un figurone gli azzurri (sei dei quali si sono classificati tra i primi dieci) impegnati nell’Open La Margherita sul tracciato piemontese di Carmagnola. Facendo il vuoto pneumatico alle loro spalle. Mi ha divertito e appassionato il duello per conquistare il primo posto fra Lorenzo Gagli e Gregory Molteni, che avevano un largo margine sugli avversari già dopo le prime 36 buche. Alla fine ha trionfato il fiorentino Gagli che ha chiuso in 199 colpi (65- 66- 68), ben diciassette sotto par mentre il comasco e figlio d’arte Molteni si è dovuto […]

  

Palline all’apice, anzi all’Alps

Vorrei spostare le vostra attenzione su altri orizzonti: per esempio le Alpi, o meglio l’Alps Tour di cui, nell’ambito del Blog, non ho ancora avuto occasione di parlare. Prendete nota please che, per un ottimo spettacolo agonistico potete far rotta verso il tracciato di Carmagnola, in Piemonte, per l’Open <La Margherita>, in pieno svolgimento. Al via 120 giocatori di undici nazioni, tra i quali diciannove dei primi venti classificati nell’ordine di merito. Unico assente il francese Julien Quesne, leader della graduatoria, che è ormai sicuro di ricevere la <carta> per il prossimo Challenge Tour. Da seguire per i vari movimenti […]

  

il Blog di Gabriele Villa © 2018