Poi dicono che non scrivo mai di loro nel Blog: golfisti in erba e juniores. E’vero ma lo faccio per evitare che si montino la testa. Altrimenti se certi golfisti si montano la testa fin da piccoli chissà da grandi come diventeranno insopportabili. Scherzi a parte rimarrei sull’agonismo anche in questo post per rammentarvi che sul percorso del Modena Golf & Country Club, a Colombaro di Formigine, si sono conclusi i Campionati Nazionali Juniores . I titoli sono stati conquistati da Federico Colombo (Brianza) e Camilla Patussi (Padova) che hanno superato rispettivamente Nunzio Lombardi (Eucalyptus) per 3/2 e Alessandra Averna (Molinetto) per 1 up. Nel torneo maschile, intitolato alla memoria dell’indimenticabile Giuseppe Sabini, anzi del mio indimenticabile amico conte Sabini, in semifinale Colombo ha battuto il tenacissimo beniamino di casa Vittorio Andrea Vaccaro (4/3), mentre Lombardi ha sconfitto per 5/3 il padovano Francesco Bonaga. In finale Lombardi, vincitore quest’anno del tricolore match play, ha dovuto lasciare il passo al brianzolo che si è presentato al torneo in gran forma. Infatti Colombo, ventenne di Giussano, ha avuto la meglio anche nella qualificazione su 36 buche medal (144 – 68 76) con un colpo di margine sullo stesso Lombardi (145 – 71 74) e tre su Matteo Manassero e Matteo Buonincontri. Per arrivare in semifinale ha dovuto giocare ben 21 buche contro Marco Beneduce, poi ha eliminato agevolmente Giacomo Tonelli (6/5). Insomma, giovanissimi ma tosti.