Il brivido dell’ ibrido. Ovvero a che gioco giochiamo?

“…Troppi golfisti non credono che l’attrezzatura abbia fatto passi in avanti….. Ecco sostanzialmente il motivo per cui nelle sacche dei dilettanti troviamo spesso bastoni superati, consunti o non adatti a loro.. “. Parole di Leigh Bader, guru del mercato golfistico  internazionale, compropretario di uno dei più grandi Discount Golf Pro Shop americani. Le parole con cui, tra l’altro, gli amici del Mondo del golf introducono l’Hot List annuale . Ovvero la capillare e dettagliata rassegna delle novità sul fronte dell’attezzatura, frutto di test, prove di laboratorio e sul campo effettuate dai tecnici di Golf Digest . Che, puntualmente, sono state tradotte […]

  

Il reality della sexy Sophie

Certo ci sarà Dana (Dana Bates) ci sarà anche Cirbie(Cirbie Sheppard) E Kim Welch e Samantha Haed ma che importa in fondo? Perchè ci sarà lei e soprattutto lei, Sophie Sandolo , al Big Break  Ka’Anapali  . Una sorta di reality-show che radunerà dodici- golfiste- dodici  che si cimenteranno in sfide straordinarimante “stuzzicanti” nell’incantevole scenario delle isole Hawaii. Un incontro-scontro per contendersi la possibilità di giocare al Navistar Lpga Classic 2008. Lo show sportivo più atteso dell’anno scatterà alle 22 del 15 Aprile su Golf Channel e porterà ancora una volta in primo piano tutto il fascino e la bellezza di Sophie. Insomma fate il tifo per […]

  

Furbetti/2: i prestigiatori delle palline

 Concordo con i lettori Argo e Antonio Monguzzi dalla prima all’ultima riga. Quanto ai vari presidenti di circolo e relative commissioni sportive visto che puntualmente latitano anche quando, come in questa occasione,  si pone il problema della legalità e della correttezza in campo , immagino conoscano un sacco di soci con le tasche dei pantaloni bucate ..per far riemergere la pallina nel posto giusto al momento giusto!

  

I furbetti dell’handicap …….e non solo

Debbo ringraziare l’internettiano lettore Argo per il grande assist che mi ha offerto con il suo commento .Lo cito testualmente anche nel mio post : “……Dov’è finita la giusta severità delle commissioni sportive nell’attribuzione degli handicaps o l’accurata selezione a cui dovevano sottoporsi gli aspiranti soci? In uno sport dove l’onestà verso sè stessi gioca un ruolo primario, credo che non ci debba essere spazio per l’italico bottegaio furbetto che ormai imperversa incontrastato nei nostri circoli….” Già, dove è finito tutto ciò? Voi che ne pensate? E che cosa ne pensa, se mai avesse voglia di intervenire al riguardo, un tipo serio […]

  

Se il problema è il portacenere…

Bene, benissimo. Tutto chiaro: se il problema  per giocare bene a golf  è soltanto il portacenenere accanto al tee di partenza, allora mettiamolo, per carità! Appello ai  direttori di circoli quindi: provate ad accontentare i vostri golfisti fumisti e poi, a fine anno, controllate i loro score . Se saranno riusciti ad abbassare l’handicap, allora prometto solennemente che sarò io a mettermi la cenere…sul capo  

  

il Blog di Gabriele Villa © 2018