Il golf in rosa? La lezione che arriva dalla Francia

Con tempestività  Vince ha sintezzato nella frase :”Evian Masters …da mozzafiato” il successo e il plus valore agonistico di una delle più grandi manifestazioni internazionali, riservate alle proettes del golf. La starordinaria vittoria di Helen Alfredsson, arrivata dopo la battaglia dei play-off con Na Yeon Choi, e Angela Park ha regalato emozioni su emozioni smentendo una volta di più i soliti detrattori. Che sostengono di non ritrovare nel golf la stessa carica adrenalinica e agonistica che danno, o promettono di dare altri sport. Fatto salvo questo principio, vorrei riallacciarmi al mio post precedente e spedire anch’io mio telegramma dalle rive […]

  

Il golf in rosa? Soltanto un alibi per la coscienza

Chiedo scusa ai lettori ma, come vi sarete senz’altro accorti, gli avvenimenti di queste settimane, in particolare la vicenda di Federica Squarise, che ho seguito a Llloret de Mar per il Giornale, mi hanno tenuto lontano dal blog, relegando il golf, forzatamente, in fondo alla scala delle priorità. In compenso questo rientro online, con il relativo guardarmi attorno sui campi d’Italia e del mondo, mi costringe a pormi alcune domande provocatorie: qualcuno si è accorto che, sul tracciato dell’Argentario, Italia, si sta sta disputando l’Open femminile? E ancora, qualcuno sta dando quel rilievo e quell’attenzione che un Open professionale, di pari dignità a quello […]

  

il Blog di Gabriele Villa © 2018