manassero-open.pngPer una volta parliamoci addosso. Nell’Open d’Italia che cerca di cavarsela tra uno scroscio d’acqua e una pozzanghera i giornalisti golfisti riuniti nella loro valorosa associazione (nessun interesse privato, tranquilli,ma siamo oltre 150!) hanno consegnato a Matteo Manassero la Pallina d’Oro, il riconoscimento che dal 2004 gli iscritti attribuiscono al personaggio che più si è distinto nel panorama del golf italiano per meriti agonistici, tecnici o manageriali. Matteo Manassero, premiato per i grandi risultati che lo hanno proiettato tra i giovani più interessanti del panorama golfistico mondiale, iscrive il suo nome nell’albo d’oro dopo quelli di Angelo Zella, Edoardo Molinari, Donato Di Ponziano, Costantino Rocca e Francesco Molinari, che hanno ottenuto il riconoscimento negli anni passati. Assieme a Manassero sono stati premiati con la Pallina d’Argento Alberto Binaghi, allenatore di Matteo e suo prezioso consigliere negli appuntamenti più importanti, e Antonio Bulgheroni, presidente del Golf Club Varese e attivo consigliere federale. Mi piacerebbe sapere se condividete le nostre scelte.