Con lo sviluppo del “Progetto Scuola”, la Federazione Italiana Golf conta di triplicare quest’anno il numero degli alunni delle classi elementari e medie, compresi fra i 9 e i 16 anni, che entreranno per la prima volta in un campo da golf: dai 4.500 circa del 2010 a oltre 12.000 nel 2011. E perciò, i come testimonial per l’attività scolastica e giovanile due giocatori particolarmente rappresentativi: Matteo Manassero e Diana Luna. Avviato il censimento dei circoli che aderiscono all’iniziativa, e in attesa di trasmettere agli Uffici regionali del Ministero dell’Istruzione gli elenchi delle classi, al momento sono già 144 le strutture golfistiche dislocate sull’intero territorio nazionale che parteciperanno alla prima fase di avviamento, denominata “Prova il golf” (6 ore). Si stima che ciascun circolo riceverà la visita di 4-6 classi, per gruppi di 100-120 ragazzi. saranno all’incirca 12.000 i giovani studenti italiani che faranno conoscenza quest’anno con bastoni e palline. In alcune regioni già impegnate in questo programma, a cominciare dal Piemonte, si svolgerà anche la fase “Gioca il golf”, riservata ai gruppi sportivi scolastici: circa 100-120 per un totale intorno ai 1.500 ragazzi. Su questa base, con l’intervento dei professionisti indicati dai Comitati regionali verrà attivato l’ ”Osservatorio talenti” per individuare le “promesse” più giovani del golf italiano. Nella seconda metà del 2011, infine, si completerà la fase dei Corsi per docenti di educazione fisica, avviata l’anno scorso. Con il sostegno del Triveneto, Lazio, Toscana, Emilia Romagna, Piemonte, Valle d’Aosta e Liguria, sono stati infatti più di trecento gli insegnanti che nel 2010 hanno provato a giocare a golf, appassionandosi a questo sport. Attualmente, i docenti di educazione fisica coinvolti nel “Progetto Scuola” della FIG sono 590 e sotto la loro supervisione si svolgerà l’attività futura all’interno delle scuole.