Vincono i piccoli azzurri. E’questo è indubbiamente un ottimo segnale. Renato Paratore, quattordici anni portacolori del GC Parco di Roma, con due ottimi giri finali disputati nell’ultima giornata di gara, ha rimontato dal 13° posto e ha vinto con i 292 colpi del par (78 74 71 69) il 5th Italian International Individual Championship Under 16 svoltosi sul percorso del Golf Club Biella (par 73). E’ il secondo successo in campo internazionale dei dilettanti azzurri dopo quello di Edoardo Torrieri nel Danish International Youth Championship in Olanda. E a completare il quadro c’è il fatto che l’Italia, con il trio Paratore-Zucchetti-Trinchero, si è assicurata con 294 colpi la Nations. Paratore,accompagnato a Biella dai genitori che l’hanno introdotto al golf a 8 anni è seguito dal maestro Alessandro Bandini ed ha come idoli Luke Donald e Padraig Harrington. Soddisfatto dei suoi ragazzi Gianluca Crespi responsabile per il settore giovanile della Federgolf: “Buona la prestazione complessiva. Paratore è una piacevole sorpresa: nell’ultimo periodo è cresciuto molto e potrà far bene”. Alla gara hanno preso parte 132 concorrenti in rappresentanza di 18 nazioni. E se i piccoli crescendo diventeranno nuovi campioni?