Con l’appena decollato Johnnie Walker Championship si conclude la lunga corsa ai posti in squadra per la prossima Ryder: dieci giocatori si guadagneranno l’accesso attraverso le due classifiche specifiche (European e World), mentre al temine della gara il capitano continentale, lo spagnolo José Maria Olazabal, annuncerà i nomi di coloro ai quali assegnerà le due wild card a sua disposizione per il match contro gli statunitensi (Medinah Country Club, Medinah, Illinois, 28-30 settembre). Sul percorso del Gleneagles Hotel, ad Auchterarder in Scozia, ci sarà probabilmente poco da decidere, perché per quanto riguarda le graduatoria i giochi sembrano già fatti e, salvo prodezze dell’ultimo momento, Olazabal dovrebbe avere già in mente le sue due scelte. Alla vigilia del torneo, nella graduatoria “European” occupano i primi cinque posti Rory McIlroy (Nir), Justin Rose (Ing), Graeme McDowell (Nir), Paul Lawrie (Sco) e Francesco Molinari e nella “world” i qualificati sono Luke Donald (Ing), Lee Westwood (Ing), Sergio Garcia (lo spagnolo è rientrato con il successo di domenica scorsa nel Wyndham Championship), Peter Hanson (Sve) e Martin Kaymer (Ger). Giova ricordare che Molinari sarebbe qualificato anche nella “world” se non avesse la priorità nell’altra.
Quindi, senza patemi per lui, divertiamoci a vedere solo un sacco di ottimi colpi al green!