Il quindicenne Guido Migliozzi, portacolori del Club Montecchia, ha dominato i Campionati Internazionali d’Italia Under 16 (Italian International Individual Championship) giunti alla sesta edizione. Sul percorso del Golf Club Biella Le Betulle (par 72) ha concluso in 291 colpi (76 74 69 72, -1), unico giocatore a scendere otto par, staccando nettamente l’inglese Jack Hermeston (296, +4). Dopo 36 buche Migliozzi era settimo con sei colpi di ritardo dallo stesso Hermeston che non ha potuto nulla contro la sequenza 69-72 del veneto nei due giri finali disputati nella stessa giornata. Il successo di Migliozzi è l’ottavo dell’anno in campo internazionale degli azzurri.Da rimarcare anche la bella prestazione di Michele Ortolani (Des Iles Borromées), terzo con 297 (+5), protagonista nella prima giornata conclusa al comando. Complessivamente hanno superato il taglio 45 giocatori, tra i quali 18 italiani. Gli azzurri hanno conquistato il Nation’s Trophy con il team composto da Guido Migliozzi, Michele Ortolani e Teodoro Soldati (296 colpi) superando la Repubblica Ceca (297). “Sono molto soddisfatto – ha detto il vicentino Migliozzi, che è seguito dal maestro Nicolò Bisazza – il giro di stamattina in 69 colpi mi ha dato la carica. Trentasei buche in un giorno? Più che fisicamente, sono faticose mentalmente perché gli errori del mattino te li porti dietro al pomeriggio. Programmi futuri? Domani riprendo a studiare, devo recuperare due materie, quindi salto i campionati italiani e poi punto di andare al Duke of York. Tra qualche anno vorrei passare tra i pro”. Migliozzi quest’anno ha vinto anche i titoli tricolori Cadetti e Ragazzi.