Buone nuove dagli azzurri. Edoardo Molinari ha offerto una grande prestazione nel Maybank Malaysian Open classificandosi secondo con 204 (66 71 67, -12) a un solo colpo dal vincitore, il thailandese Kiradech Aphibarnrat (203 – 65 68 70, -13). Al 17° posto con 209 Matteo Manassero (69 71 69, -7), che si era imposto in questa gara nel 2011, mentre è uscito al taglio Lorenzo Gagli, 74° con 145 (76 69, +1). Edoardo Molinari uscito cinque volte al taglio nelle prime cinque uscite stagionali, ha dichiarato: “Sento un misto di emozioni. Sono essenzialmente contento per aver trovato una settimana pienamente favorevole dopo tante delusioni. I cambiamenti apportati allo swing stanno pagando, ma non mi aspettavo che i frutti arrivassero così presto. Tuttavia ho un po’ di rammarico perché sulle seconde nove buche ho avuto diverse occasioni almeno per agganciare Aphibarnrat, ma non le ho sfruttate. Sono certo che se fossi arrivato allo spareggio avrei avuto molte chanches di vittoria perché gli avrei messo addosso tanta pressione”.Manassero, che ha continuato la sua serie di buone prestazioni nell’European Tour dove quest’anno non è mai sceso sotto il 23° posto nelle cinque apparizioni, ha segnato un parziale di 69 (-3) dovuto a sei birdie, un bogey e a un doppio bogey. Ad Aphibarnrat è andato un assegno di 350.411 euro su un montepremi di 2.130.000 euro. Molinari ha ricevuto 233.604 euro e Manassero 26.239 euro.