A Nanjing, in Cina, prende il via la seconda edizione dei Giochi Olimpici Giovanili dove il golf entrerà in scena sul percorso del Nanjing Zhongshan International Golf Club dal 19 al 21 Agosto con il torneo individuale e dal 24 al 26 Agosto con quello a squadre. Verranno assegnate, in entrambe le competizioni, le rituali medaglie d’oro, d’argento e di bronzo.Saranno Renato Paratore e Virginia Elena Carta a difendere i colori azzurri in un contesto di 64 concorrenti (32 ragazzi e 32 ragazze) con hcp non superiore a 6.4, nati fra il primo gennaio 1996 e il 31 dicembre 1998, selezionati in base al World Amateur Golf Ranking nel periodo compreso tra il primo aprile 2013 e l’8 giugno 2014. Si giocherà sulla distanza di 54 buche, stroke play. Nel torneo a squadre, dove i due azzurri faranno coppia, il primo giro si disputerà con formula foursome, il secondo con formula fourball, mentre nel terzo si conteggeranno i due score individuali. La somma dei punteggi realizzati in ciascun turno darà quello finale del team. Per entrambe le gare, in caso parità in vetta, verrà effettuato uno spareggio per assegnare l’oro.Virginia Elena Carta, portacolori del GC Udine, che ha avuto un avvio di 2014 scintillante con tre vittorie nel French International, nello Slovenian International e nel German Girls, ha detto: “Non vedo l’ora di giocare. Sarà una competizione entusiasmante in un contesto veramente speciale. Mi emoziona l’idea di far parte di una manifestazione così importante e, nel contempo, mi elettrizza il pensiero di poter condividere questa esperienza con tanti ragazzi e ragazze impegnati in numerose altre discipline sportive. Mi sono preparata secondo la consueta routine d’allenamento e spero di confermare il buon momento di forma”.Quanto a Paratore, tesserato per il GC Parco di Roma che compirà diciotto anni a dicembre come la Carta, ha concluso lo scorso anno con il prestigioso successo nel Junior Orange Bowl, al quale ha aggiunto in stagione il titolo nel Portuguese International Amateur e nel Campionato Nazionale Medal. Inoltre ha fatto parte della squadra azzurra Boys che ha dominato nel Campionato Europeo e della formazione continentale che si è imposta nel Bonallack Trophy contro la selezione dell’Asia/Pacific.Nelle previsioni della vigilia i due italiani sono sicuramente tra i giocatori più accreditati a raggiungere in entrambe le gare la zona medaglia,