Signore e signori l’Open d’Italia! Evviva il golf di gran caratura che torna a far tappa da noi. Ospitata dal Circolo Golf Torino, sarà l’edizione numero 71 della massima manifestazione profesionistica. Domani, 27 Agosto, saranno impegnate 52 squadre di quattro giocatori, poi da giovedì 28 a domenica 31 sarà gara e gara appassionante con un field molto qualificato nel quale figurano tre Major Champion, 74 vincitori di tornei nel circuito continentale, dieci giocatori tra i primi 100 nel World Ranking e il dilettante Renato Paratore, oro nell’individuale ai Giochi Olimpici Giovanili. L’Open d’Italia sarà anche l’ultimo torneo nel calendario dell’European Tour utile per concedere i punti validi per la selezione della squadra europea di Ryder Cup e quindi a seguirla con particolare attenzione sarà il capitano continentale, l’irlandese Paul McGinley, che peraltro scenderà anche in campo, il quale dovrà sciogliere gli ultimi nodi sulla formazione che affronterà la compagine statunitense sul percorso scozzese di Gleneagles (26-28 settembre). Soprattutto dovrà assegnare le tre wild card a sua disposizione, scelta non facile. Per almeno una, sono tra i candidati lo scozzese Stephen Gallacher, numero 34 nel world ranking, Francesco Molinari, numero 44, e l’olandese Joost Luiten, numero 50, che saranno impegnati a esprimere il meglio del proprio repertorio.Francesco Molinari, suo fratello Edoardo e Matteo Manassero saranno i più seguiti dal pubblico, che spera in un ritorno del titolo in Italia dove manca dal 2006, quando Francesco lo conquistò sul percorso del Castello di Tolcinasco.Prepariamoci, dunque, a fare un tifo davvero eccezionale