La tenacia e la lezione di Palmieri

Stefano Palmieri ha vinto il British Blind Golf Open disputato sul percorso del Golf Club Greenore Village, a Carlingford in Irlanda. L’atleta non vedente di Follonica, guidato sul campo da Riccardo Cheli, si è imposto nella categoria B1 con 206 colpi, precedendo lo statunitense Chad Nesmith (212). E’ stato un nuovo successo dei giocatori non vedenti italiani che da anni si stanno facendo onore in campo internazionale con i numerosi titoli conquistati da Andrea Calcaterra e da Chiara Pozzi Giacosa ai quali si stanno ora aggiungendo quelli dello stesso Palmieri e di Mirko Ghiggeri, che hanno iniziato da pochi anni. […]

  

Occhio a Jon l’iberico

A Le Golf National, il tracciato che ospiterà tra un anno la Ryder Cup, si disputa l’HNA Open de France da domani a domenica 2 Luglio), seconda delle otto gare delle Rolex Series con un montepremi di sette milioni di dollari. A Guyancourt, nei pressi di Parigi in Francia, tornerà a gareggiare in Europa Francesco Molinari e il quintetto azzurro con ‘carta’ sarà al completo essendo nel field anche Renato Paratore, reduce dall’ottima prova nel BMW International Open (6°), Matteo Manassero, Edoardo Molinari e Nino Bertasio. Al via quasi tutti i migliori giocatori dell’European Tour insieme ad alcuni continentali che […]

  

Anche i ricchi (e bravi) piangono

Mentre attendiamo il verdetto finale sul vincitore dell’Us Open, il secondo major stagionale che che va a concludersi oggi sul percorso dell’Erin Hills nel Wisconsin, prendiamo atto con rammarico delll’uscita di scena, dopo le prime 36 buche del nostro Francesco Molinari, 79° con 147 (74 73, +3). Ma prendiamo pure atto che anche i ricchi e bravi piangono con lui. La seconda tornata di giorco è stata una giornata tuta in salita per i big. A cominciare dai primi tre al mondo, nell’ordine Dustin Johnson, 92° con 148 (+4), il nordirlandese Rory McIlroy, 102° con 149 (+5) e l’australiano Jason […]

  

Scritto in Varie -
1 Commento »  

L’Us Open degli acciaccati

Francesco Molinari si confronta nuovamente con l’élite mondiale nell’U.S. Open (da giovedì 15 a domenica 18 Giugno), il secondo major stagionale in programma sul percorso dell’Erin Hills, a Erin nel Wisconsin, con un montepremi di 12.000.000 di dollari, il più alto della storia, e dove difenderà il titolo Dustin Johnson, numero uno mondiale. L’azzurro, lo scorso anno assente dopo sette presenze di fila, sta attraversando un gran momento che in poche settimane l’ha lanciato dal 31° al 17° posto nel world ranking, e all’ottava partecipazione ha le carte in regola non solo per superare il 23° posto quale sua miglior […]

  

Paratore ..da parata

Renato Paratore, con una straordinaria prestazione, ha vinto il Nordea Masters, uno dei tornei di maggior peso dell’European Tour. Un successo che ha evidenziato tutte le potenzialità del romano, incredibili per i suoi vent’anni: grandi capacità tecniche e agonistiche, saggia gestione della strategie e soprattutto una saldezza di nervi invidiabile, che gli hanno consentito di tenere testa in un giro finale molto combattuto a concorrenti molto più esperti di lui. In particolare all’inglese Chris Wood, giocatore di Ryder Cup, che sull’ultima buca ha finito per andare in confusione perdendo anche l’opportunità del playoff.Sul percorso del Barsebäck G&CC (par 73) in […]

  

il Blog di Gabriele Villa © 2018