Nuovo successo azzurro in una stagione sempre più positiva in campo internazionale per gli atleti italiani. Lo ha ottenuto Gregory Molteni, che si è imposto con 202 (69 64 69 -11) colpi nell’Acaya Open Dailies Total 1, torneo in calendario nell’Alps Tour e nell’Italian Pro Tour Banca Generali Private disputato sull’impegnativo percorso dell’Acaya Golf Resort (par 71) a Vernole (LE).Il comasco ha superato di misura, dopo un acceso duello, l’austriaco Timon Baltl (203, -10), con l’argentino Maximiliano Godoy terzo (205, -8), e con Edoardo Raffaele Lipparelli quarto (207, -6), a dare valore aggiunto a una prova complessiva degli azzurri sopra le righe, con Luca Cianchetti sesto (207, -6), Stefano Pitoni nono (208, -5), Federico Zucchetti e l’ottimo Gregorio Alibrandi, miglior dilettante, 12.i con 209 (-4). Gregory ha siglato la nona vittoria in campo internazionale dei professionisti azzurri nel 2019, la quarta sull’Alps Tour, dopo quelle di Lorenzo Scalise, di Luca Cianchetti e di Edoardo Raffaele Lipparelli, che la scorsa settimana aveva fatto suo l’Open de St. François in Guadalupa. Gli atleti italiani sono protagonisti su tutti i tour mondiali e vincono con i grandi campioni, come Francesco Molinari, con elementi d’esperienza e con le giovani leve, segno evidente di una continuità che offre ampie prospettive per il futuro, come dicono anche i sette titoli conquistati all’estero dai dilettanti.