L’Open? E’in arrivo certo. I major sono in orbita da tempo e i professionisti azzuri hanno fatto e cntinuano a fare scintille. E gli amateur,cioè i dilettanti che con il golf hanno condidenza magari un giorno alla settimana e quando possono liberarsi dagli impegni di laboro? Beh anche loro si difendono eccome e possono vantare fra le tante opportunità in cui confrontarsi la settima edizione della Turkish Airlines World Golf Cup, la più grande competizione golfistica al mondo dedicata ad aziende e imprenditori, ha fatto tappa a Roma presso il Circolo del Golf Roma Acquasanta lo scorso 23 settembre. Giunta al settimo anno, la Turkish Airlines World Golf Cup continua a offrire esperienze ai massimi livelli ai suoi partecipanti, ospiti della compagnia aerea, che anche per questa edizione avranno la possibilità di giocare in alcuni dei migliori campi dal golf del mondo.L’evento presso il Circolo del Golf Roma Acquasanta è stato l’88° dei 103 tornei della Turkish Airlines World Golf Cup in questo anno da record, con i vincitori che gareggeranno alle Grand Finals in Turchia a novembre.I 103 vincitori di tutte le tappe globali della Turkish Airlines World Golf Cup potranno accedere alle Grand Finals e avranno la possibilità di giocare nel Turkish Airlines Open Pro-am, dove i precedenti golfisti hanno gareggiato a fianco di professionisti del calibro di Tiger Woods e Rory McIlroy.Fabrizio De Gregori si è aggiudicato la gara con 42 punti e rappresenterà la città di Roma alle Grand Finals, mentre Roberta Sciubba si è classificata al secondo posto e Antonio Stocchi al terzo.La competizione Nearest the Pin è stata vinta da Claudio Orlandini nella gara maschile e da Danielle Perpoli in quella femminile.Hakan Yilmaz, General Manager di Turkish Airlines Roma, ha dichiarato: “Vogliamo ringraziare tutti i nostri ospiti che hanno contributito a rendere la tappa di Roma della Turkish Airlines World Golf Cup un evento di successo. Ancora una volta è stato un torneo fantastico all’interno delle competizioni della TAWGC e vogliamo congratularci con il nostro finalista, Fabrizio De Gregori al quale auguriamo buona fortuna in Turchia.”
Giunta al settimo anno, la Turkish Airlines World Golf Cup continua a offrire esperienze ai massimi livelli ai suoi partecipanti, ospiti della compagnia aerea, che anche per questa edizione avranno la possibilità di giocare in alcuni dei migliori campi dal golf del mondo. Tutti i finalisti della Turkish Airlines World Golf Cup voleranno in Turchia nella Business Class della compagnia aerea. Il supporto di Turkish Airlines a eventi come il Turkish Airlines Open e il TAWGC ha dato un contributo essenziale al riconoscimento di Antalya quale destinazione premium internazionale per i golfisti e con strutture di primo livello.Del resto Turkish Airlines continua la sua ambiziosa crescita su tutto il suo network di 315 destinazioni in 126 paesi, con un aumento del 10% nel numero di passeggeri, da 68 milioni nel 2017 a 75 milioni nel 2018. Il nuovo hub presso l’Istanbul Airport favorirà la crescita del settore dell’aviazione turca mentre l’aviazione globale si sposta verso est, con Istanbul al centro. Il progetto sarà lanciato in quattro fasi e sarà pienamente operativo al completamento dello step finale, previsto per il 2028.