Coca Cola batte Lady Gaga. Mc Donald’s straccia gli One Direction

Freddie Mercury,  Madonna e i Beatles appartengono al passato. Cantanti e gruppi musicali non hanno la forza di mercato per opporsi ai brand attorno cui stanno plasmando sempre più consensi i  torni di Facebook, Twitter e degli altri social network. Dall’abbigliamento alle auto, dall’alta moda al caffè, i prodotti-icona stanno scaldando Internet, mettendo in rete le esperienze dei loro fan, e fornendo spunti di discussione sulla vita delle rockstar. Il primato spetta a Nescafé, il brand che ha lanciato il fenomeno del brunch, ha superato i 13,6 milioni di seguaci, superando così quelli i 10 milioni circa che possono contare […]

  

Italia a dieta anche a Capodanno

Un altro Capodanno di «magro» per gli italiani. Fatta eccezione per un minoranza (10,1%) , le famiglie saranno costrette a replicare le scelte low cost dell’anno passato: oltre un terzo (35,1%) organizzeranno quindi il cenone a casa propria e quasi altrettante (33,9%) si rifugeranno a casa di amici o parenti. D’altra parte non è certo facile fare quadrare i conti per le molte famiglie che si sono trovate improvvisamente monoreddito o senza stipendio per colpa dei posti di lavoro distrutti dalla crisi: il 31% del campione continuerà comunque a permettersi il conto per il cenone al ristorante (la spesa media si […]

  

Letta ha lasciato l’Italia con le scarpe bucate

La crisi ha lasciato l’Italia con le scarpe bucate. Le famiglie, martellate dalla cura di tasse ordinata dal governo Letta e rimaste senza stipendio per i posti di lavoro distrutti dalla recessione, stanno risparmiando su tutto quello che possono. A partire dall’acquisto di calzature da uomo che, secondo le statistiche del Fashion Consumer Panel curate da Sita, sono scesi in numero del 4,2% nei primi nove mesi dell’anno e del 9,5% in termini di spesa. A dimostrazione di come, lusso a parte, si tiri la cinghia. La debolezza della domanda interna ha indotto, nei primi tre trimestri, un calo complessivo […]

  

Ecco i conti correnti che costano meno

Scegliere un conto corrente non sempre è semplicissimo. Eppure quanti momenti della nostra vita quotidiana sono collegati alla banca con la quale instauriamo un rapporto di questo tipo: l’accredito dello stipendio o della pensione, la carta di credito, gli assegni, il mutuo per la casa, gli investimenti. Ecco, tutte queste situazioni ruotano attorno al conto corrente. Wall & Street, dopo avervi guidato nel mondo dei conti di deposito, ha chiesto a ConfrontaConti.it di effettuare tre simulazioni basate su tre diverse tipologie di clienti in tre differenti aree geografiche del Paese. Il quadro che ne esce è molto interessante, sotto tutti […]

  

Le banche hanno rotto il pallottoliere

La crisi ha zavorrato le banche italiane con altri 100 miliardi di sofferenze, cioè di prestiti che famiglie e imprese non riescono a rimborsare, spesso perchè sono rimaste senza lavoro o sono fallite. Una gramigna che soffoca profitti e patrimonio dei bilanci del credito, ha detto  l’Abi denunciandone l’impennata:  a ottobre le sofferenze lorde hanno toccato  i 147,3 miliardi, 27,5 miliardi in più rispetto a un anno fa e 100 rispetto a fine 2007, per un rapporto con gli impieghi esploso al 7,7%. Il massimo da ottobre ’99. A dare sapore ai numeri  è però il messaggio politico lanciato ai […]

  

I forconi di Stefano: «Equitalia mi costringe a scendere in piazza»

  Da una settimana stanno bloccando la Statale Postumia a Cittadella, in provincia di Padova. A loro non piace essere chiamati «forconi» perché hanno istanze diverse da quelle degli agricoltori meridionali. Loro vengono dal «profondo Nord», da quel Veneto un tempo democristiano che era tutto casa, chiesa e lavoro. Quel Veneto che aveva cercato un’ancora di salvezza politica prima nella Lega e poi in Beppe Grillo. E che ora non ha più un canale ufficiale attraverso il quale veicolare la propria diversità. E così piccoli imprenditori, operai e agricoltori da una settimana bloccano la Postumia e si aspettano una risposta […]

  

Ecco i conti di deposito più convenienti

  Con i tassi della Bce ormai scesi allo 0,25% trovare un buon rendimento è sempre più difficile. Ecco perché strumenti come i conti di deposito possono rappresentare una buona soluzione per bypassare questo particolare momento ancora caratterizzato da una forte volatilità dei mercati connessa alle incertezze sulla ripresa economica. È vero che il Ftse Mib ha guadagnato il 30% negli ultimi 6 mesi ma è altrettanto vero che nell’ultimo mese ha lasciato sul terreno oltre il 5 per cento. Chi non ama troppo esporsi al rischio sull’azionario e vuole garantirsi un rendimento certo ha di fronte a sé un […]

  

Un’auto verde e senza volante contro il caro benzina

Sette anni di crisi e la mannaia della tasse hanno sopito negli italiani anche il sogno di possedere una supercar. Ora, complice il caro pieno,  più della metà dei guidatori del Bel Paese (61%) vorrebbe poter acquistare un’automobile che sia prima di tutto ecologica, oltre che economica (sia nel prezzo sia nella gestione) e ricca di tecnologia. A dirlo è una ricerca condotta dal centro studi di Direct Line su come dovrà essere l’auto del domani. La seconda caratteristica, che secondo il campione non potrà mancare alle vetture che verranno, è l’economicità: il 56% si augura infatti vetture meno costose […]

  

L’Italia si ipoteca anche lo stipendio

Sette anni di recessione e la cura di sole tasse imposta a famiglie e imprese dai palazzi del potere hanno spinto l’Italia sul lastrico. Più di un italiano su quattro, quando cerca di ottenere un prestito personale, è ormai costretto a ricorrere alla cessione del quinto dello stipendio, vale a dire della riduzione del proprio salario in una quota massima del 20%: il reddito di chi  tenta questa strada è di norma di poco superiore a 1.600 euro. Il dato, che mal si sposa con il ritornello con cui il sistema bancario e la sua lobby sostiene che il flusso […]

  

Wall & Street © 2017