Roma, affitti sold-out per i Papi

L’invasione di pellegrini in Vaticano per la doppia canonizzazione di Giovanni XXIII e di Giovanni Paolo II e   ha fatto salire in modo vertiginoso gli affitti a breve termine nella capitale, con rincari dal 137% al 173% sulle quotazioni medie dei weekend. Poter dire «Io c’ero in Piazza San Pietro» può essere venuto a costare fino a 2.500 euro a testa, viaggio e vitto esclusi. I conti sono del portale Casa.it. Nel dettaglio il budget medio necessario per aggiudicarsi una sistemazione alternativa ad alberghi, residence e pensioni in zone come Prati, Aurelio, Gregorio VII e Baldo degli Ubaldi si […]

  

«Renzi, il decreto lavoro è già da rottamare!»

Il Parlamento ha votato la fiducia sul decreto lavoro del ministro Giuliano Poletti. Il provvedimento, che doveva sbloccare i mille lacci e lacciuoli della Riforma Fornero,  è stato pesantemente rimaneggiato in commissione Lavoro alla Camera e reso meno efficace dalla sinistra del Pd di matrice cigiellina. Per il premier Matteo Renzi si tratta del primo grosso stop dal suo insediamento a Palazzo Chigi e le mirabilie promesse col Jobs Act sono già diventate un lontano ricordo. Ne abbiamo parlato con Roberto Lombardi, amministratore delegato di Lacome Job Service, società che opera nell’ambito dell’amministrazione del personale, consulente della Cna e docente universitario. […]

  

Renzi, basta balle! Le aziende non ce la fanno a pagare!

Caro Presidente del Consiglio Matteo Renzi, Wall & Street vogliono scriverti una letterina per Pasqua per ricordarti una tra le tante situazioni drammatiche del nostro Paese. È vero: adesso ti sei impegnato per dare a chi guadagna poco 80 euro in più in busta paga e ti sei impegnato anche a tagliare l’Irap del 5% per le imprese (che poi stangherai aumentando al 26% l’aliquota sulle rendite finanziarie). Il fatto è che le aziende soffrono ancora tanto la crisi e tu l’unica risposta che hai dato è stata quella di ripristinare l’Imu sui fabbricati rurali strumentali. Se l’agroindustria viene trattata così, […]

  

Italiani gelosi e sporcaccioni in auto

Fuoriserie o bagnarola, gli italiani sono gelosi dell’automobile e non la prestano a meno che non siano costretti, vietano sovente ai passeggeri di fumare nell’abitacolo, ma non hanno più alcuna voglia di lavare e incerare la carrozzeria con le proprie mani. Solo il 16% degli automobilisti presta infatti la propria vettura senza problemi, contro il 24% disposto ad accettarlo solo se estremamente necessario, il 44% che si fida solo di chi conosce e il 17% che oppone un diniego assoluto. La gelosia per bulloni e vernice metallizzata – conferma il sondaggio Direct Line – regna soprattutto tra gli uomini (il […]

  

Calcio spa in bancarotta. O quasi.

Ve li ricordate Zico, Maradona, Zidane, Ibrahimovic, Thiago Silva o, più sommessamente, Lavezzi e Verratti? Se la vostra risposta è affermativa, vuol dire che saprete di cosa vi parleremo oggi. Il nostro intento, però, non è quello di disquisire dell’impoverimento tecnico della nostra Serie A. Anche se Wall ne avrebbe da dire sull’argomento (tifando con passione per il Bari e simpatizzando per il Milan). Purtroppo la nostra materia sono le nude cifre del Report 2014 elaborato da Federcalcio, Arel e PricewaterhouseCoopers sullo stato del mondo del pallone. Lo scenario è sconfortante. La perdita netta prodotta dal calcio professionistico italiano (Serie […]

  

Basta coinquilini rompiscatole

Trovare una  stanza  o  un  posto letto  non  è mai  semplice:  bisogna consultare moltissime inserzioni,  contattare  i  proprietari e visitare gli  appartamenti. Senza contare il problema che, secondo alcune stime, almeno delle metà dei giovani che cercano un appartamento in condivisione si trovano presto a scontrarsi con le differenti abitudini di vita (basta guardare la foto qui sopra): per avere una indiretta conferma del problema è sufficiente dare un’occhiata a questa pagina Facebook dal titolo inequivocabile. Da qui l’idea alla base di Materest, la piattaforma (pienamente online da lunedì prossimo) nata dall’idea di cinque giovani torinesi, che consente a chi […]

  

Il bluff di Obama sul gas di Putin può costarci caro

La visita in Italia del presidente americano Barack Obama di due settimane fa è servita anche per fare il punto sulla situazione in Ucraina. Una situazione che non accenna a migliorare giacché il governo provvisorio accusa la Russia di fomentare la secessione. La linea attendista di Washington e, di conseguenza, della Nato potrebbe avere le ore contate. In quel caso lo scenario che Wall & Street vi avevano descritto in un recente post potrebbe avverarsi. E proprio da quelle considerazioni vogliamo partire per analizzare uno scenario molto complesso e che potrebbe vedere l’Italia più svantaggiata rispetto agli altri attori in […]

  

12 miliardi per rifare seno e sedere

Belle per forza (di bisturi). Come Belen Rodriguez e Katy Perry, qui sopra immortalate. Lo scorso anno negli Stati Uniti sono stati effettuati oltre 11 milioni di interventi di chirurgia e medicina estetica, per una spesa che supera i 12 miliardi di dollari, la cifra più rilevante dalla Grande Recessione del 2008. Di questi – secondo un sondaggio promosso dall’American Society for Aesthetic Plastic Surgery – 7 miliardi sono stati destinati a procedure chirurgiche e 5 miliardi a procedure non chirurgiche. «Il mercato americano rappresenta un segnale positivo e importante – sostiene Pierfrancesco Cirillo, segretario dell’Associazione italiana di chirurgia plastica […]

  

La Cina vince anche nell’arte

Al grande pubblico questo quadro non dirà probabilmente nulla. si tratta del «Paesaggio in rosso» del pittore cinese Li Keran, battuto all’asta nel 2012 per 40 milioni di dollari, record storico per un dipinto proveniente dal Paese della Grande muraglia. Eppure le possibilità di investimento nell’arte cinese non sono limitate, basta entrare sul mercato nel momento giusto. E, secondo gli esperti del Monte dei Paschi di Siena, il 2014 potrebbe rappresentare una buona occasione.  Basti pensare che nell’Asian Week di marzo Sotheby’s e Christie’s hanno realizzato un fatturato totale di circa 90 milioni di dollari.   L’«MPS Chinese art Index» […]

  

Il sogno americano per gli italiani è un incubo

American dream, un mito da cinematografo più che una realtà per gli italiani. È quanto emerge dal Rapporto Amway 2013, una ricerca commissionata dal colosso Usa della vendita diretta (11,8 miliardi di dollari di fatturato l’anno scorso).  Il «sogno americano», la possibilità di costruire da soli il proprio avvenire per molti giovani del nostro Paese assomiglia più a un incubo che a una concreta possibilità di cambiare verso alla propria vita. E forse non è un caso che la recente visita a Roma del presidente Barack Obama sia stata caratterizzata più da elementi pittoreschi che non da concreti risvolti politico-economici. […]

  

Wall & Street © 2017