Rcs ha bruciato i Libri

Vi racconto una parte di me. «Quando ero bambino mi piaceva trascorrere i pomeriggi nell’ufficio di mio padre. Al piano ammezzato del numero 33 di Piazza Aldo Moro (che per i baresi veraci è sempre rimasta Piazza Roma) . C’era una bella macchina per scrivere che la segretaria non utilizzava sempre e che, quando libera, potevo adoperare per le mie prime scorribande letterarie. In più, bastava mettere il naso fuori dalle finestre per respirare l’aria più pesante del centro della città. Vita, gente che si muoveva, negozi, la stazione, la fontana con gli stemmi delle province pugliesi (che erano ancora […]

  

Expo cerca mille cuochi e camerieri

Firmato l’accordo tra ManpowerGroup e alcuni dei principali enti formativi del territorio lombardo specializzati nella formazione di profili Horeca (addetti alle sala e addetti alla cucina nei vari ruoli). Dei cinquemila profili che ManpowerGroup sta selezionando, 1.000 sono dedicati all’Horeca e verranno formati avvalendosi della collaborazione di 5 soggetti, rappresentativi dell’eccellenza del settore sul territorio: la Cooperativa sociale Galdus,  che avrà anche ruolo di coordinamento degli enti, l’impresa sociale Energheia, la Fondazione Capac, IAL Lombardia srl Impresa Sociale e la Fondazione ENAIP Lombardia. I profili oggetto dell’accordo sono attinenti a due aree : 1)     Operatori di sala/ bar nella ristorazione […]

  

Ciao Svizzera! Salaam Dubai!

Con la firma dell’accordo tra la Confederazione Elvetica e l’Italia sullo scambio di informazioni a fini fiscali cadrà il segreto bancario. Telegiornali, quotidiani e siti Internet ve lo ripetono da giorni. Giovedì sarà la volta di un’analoga intesa con il Granducato del Liechtenstein e anche il memorandum il Principato di Monaco è sulla buona strada. Se non avete indicato i vostri beni mobili detenuti all’estero nel quadro RW del 730 sono cavoli amari. L’Agenzia delle Entrate sarà libera di chiedere informazioni allo Stato estero con cui si è siglato l’accordo e buonanotte al secchio! Forse quello che non sapete è […]

  

Così si guadagnano turisti con il web

    L’Italia è uno scrigno di monumenti e tesori artistico-culturali, cui si aggiunge il rischiamo anche internazionale delle sue coste (basta pensare alla Sardegna) e delle Alpi. Spesso però il “logo Italia” soccombe, pugnalato da istituzioni inette nel sostenerlo e frenato da un’industria turistica frammentata e incapace di fare sistema.  Gianpaolo Vairo, bellunese dal 2007 a Barcellona, ha lanciato la start up Localler per offrire alle pmi del turismo una piattaforma di nuova concezione.   Perché ha lasciato l’Italia per creare una start up? «Vivevo a Venezia dove avevo studiato come designer d’interni e poi mi ero specializzato in […]

  

Furti in appartamento, una polizza ad hoc per le case «blindate»

In Italia, gli ultimi anni sono stati caratterizzati da un aumento dei furti in appartamento, che hanno letteralmente raddoppiato la loro incidenza. Secondo le elaborazioni del Centro Transcrime cui partecipa l’Università Cattolica, nel 2012 sono stati denunciati in Italia circa 238 mila furti, registrando un aumento del 114% rispetto al 2004 e del 40% rispetto al 2010. L’aumento rispetto al 2004 è stato più rilevante in Umbria (+166%), seguita da Lombardia (+156%), Toscana (+141%) e Friuli Venezia Giulia (+140%). I furti sono maggiormente concentrati nel Nord Italia (54,6%). La Lombardia è comunque la regione dove si registra il maggior numero di furti (22% […]

  

La Germania ci ruba anche il radicchio

Non bastava una Europa ostaggio della pestifera austerity imposta dalla Germania di Angela Merkel e l’ammasso di macerie che il credit crunch ha lasciato tra le piccole e medie imprese. Per non parlare delle banche italiane, soffocate nei bilanci 2014 dalle svalutazioni volute da una Bce che, malgrado la diga eretta da Mario Draghi,  fatica a contenere lo squalo della Bundesbank Jens Weidmann che non perde occasione per sottolineare che i Pigs, gli sperperoni Stati mediterranei, devono pagare i loro errori. Ora Berlino, in combutta con Amsterdam, tarocca anche il radicchio made in Italy. O meglio quello di Treviso, il […]

  

L’Italia ha finito l’olio, arriva la stangata anche sull’insalata

  Mai così male, a memoria d’uomo,  la raccolta delle olive in Italia come nel 2014. Di conseguenza, la produzione di olio d’oliva dovrebbe crollare tra  il 35 ed il 40%. Uno choc per il mercato, dove si annuncia un’altra stangata sui prezzi al consumatore. La situazione attuale – conferma l’ufficio studi di Mps in un’analisi sul comparto – desta ancora maggiore preoccupazione perché non è circoscritta solo all’Italia ma riguarda anche la Spagna, il maggiore produttore d’olio d’oliva nel mondo. Nel Paese iberico il calo di prodotto trasformato è stato di circa il 50%. Visto il grande successo di questa tipica […]

  

Il Jobs Act distrugge il lavoro

Il Jobs Act di Matteo Renzi promette di ritornare come un boomerang sul naso dei giovani italiani alla ricerca di lavoro così come la legge Fornero ha distrutto (economicamente ed emotivamente) decine di migliaia di esodati, intrappolandoli nella zona di nessuno compresa tra lo stipendio e la pensione. Nel caso del Jobs Act dell’ex sindaco di Firenze il danno è sotto gli occhi di tutti:  il ministro “rosso-coop” del lavoro Giuliano Poletti, annunciando il terzo decreto attuativo, ha ribadito come il governo voglia irrigidire ulteriormente, per di più proprio rispetto alla già disastrosa legge Fornero, i modi flessibili di entrare […]

  

Wall & Street © 2017