Grillo può «sfrattare» il Pd da Mps

No, Beppe Grillo non è Piero Fassino. E sicuramente il presidente di Monte Paschi, Alessandro Profumo, ha uno standing differente (e meno «politico») di Giovanni Consorte. Ma ciò non toglie che – nel caso di un non improbabile ballottaggio alle prossime elezioni comunali – il popolare comico possa anche lui pronunciare la celebre frase: «Abbiamo una banca?». Uno scenario apocalittico? Gli apostoli dell’anticasta nei gangli della terza banca italiana? Può accadere, ma spieghiamo perché questa ipotesi non è campata per aria. Siena è un Comune di oltre 50mila abitanti e il 26 e il 27 maggio prossimi si svolgerà il primo […]

  

Mps, a Siena il Palio dei Raider

«Prevediamo per Monte dei Paschi una perdita netta di 19 milioni nel 2013 a fronte della nostra precedente stima di un utile di 99 milioni. Contestualmente abbiamo tagliato del 32% le stime di Eps del 2014 e, di conseguenza, abbiamo rivisto il target price da 0,18 a 0,15 euro». Quale casa d’affari ha coniato questo giudizio impietoso per il Monte di Alessandro Profumo e Fabrizio Viola? Mediobanca? No! Anzi, Piazzetta Cuccia si può definire non troppo pessimista sui destini di Rocca Salimbeni con un rating neutral e un target price di 0,22 euro. A bocciare il gruppo senese è stata Deutsche […]

  

TuttoMontePaschi – Il passato

                      Sui monti (con la m minuscola) c’è silenzio. Sul Monte (dei Paschi di Siena) il rumore è talmente assordante che non si sente più nulla. Proprio come in montagna. Tra Alexandria, Santorini, Nota Italia ( e con i sospetti su Chianti Classico) si è persa un po’ di vista la sostanza della questione. Il clamore sul caso derivati ha coperto, ha nascosto la vera ratio di quelle operazioni finanziarie. E, di certo, la confusione della politica non aiuta a capire i motivi. Si può fare un breve elenco L’acquisto di Antonveneta, ex […]

  

Wall & Street © 2019