Taglialo ancora, Mario!

«Taglialo ancora, Mario!». Il tasso di interesse, ovviamente! Ieri la Banca centrale europea presieduta dal nostro connazionale ha deciso di dare una sforbiciata al tasso di rifinanziamento portandolo dallo 0,75 allo 0,5%. Lo scopo, ha spiegato, la Bce è quello di trasmettere meglio all’economia reale l’impulso derivante dalle immissioni di liquidità nel sistema da parte dell’Eurotower. Insomma, l’invito alle banche europee è il seguente: «Prendete i soldi a prestito da noi a Francoforte e concedete finanziamenti a famiglie e imprese, allentate i cordoni della borsa!». Un segnale di ottimismo e di buona volontà, ma la condizione che ha permesso di […]

  

Londra «sale» sul carro di Olimpia

Il Pil della Gran Bretagna nel terzo trimestre è cresciuto dell’1% rispetto ai tre mesxi precedenti ed è rimasto invariato su base annua scrivendo così la parola fine alla più tremenda recessione registrata nel secondo dopoguerra. Il risultato ha battuto le previsioni del mercato (+0,6% sul trimestre) ed è stato determinato dalla spinta propulsiva delle Olimpiadi sottoforma di flussi turistici e vendite di biglietti. L’economista di Schroders specializzato sull’Europa, Azad Zangana ha annunciato una revisione al rialzo delle stime del Pil britannico per il 2012 e per il 2013, ma è ancora presto per dire che il peggio sia passato […]

  

Wall & Street © 2019