«Merkel e l’euro ci hanno strozzato. Ora basta!»

I lettori del Giornale lo conoscono da anni come editorialista. Ma Claudio Borghi Aquilini, docente di Economia degli intermediari finanziari all’Università Cattolica di Milano, è soprattutto una voce eterodossa rispetto al conformismo europeista che domina sui media. Ecco perché Wall & Street hanno voluto ascoltare il suo parere. Lo spread è un indicatore economico? «Lo spread non dovrebbe esistere. Nel 2011 non sapevamo nemmeno cosa fosse perché sul mercato c’era la percezione che il debito europeo fosse condiviso. Il caso si è creato quando Merkel e Sarkozy hanno preso la scriteriata decisione del PSI (acronimo di Private Sector Involvement, cioè […]

  

Pop Sondrio racconta oro, lira e Btp

incorporato da Embedded Video Se siete curiosi di sapere quanto valevano la lira e l’oro quando l’Italia era governata da Giovanni Giolitti o quanto rendevano Bot e Btp mentre Francesco Moser vinceva il Giro d’Italia o Gigliola Cinquetti cantava «Non ho l’età» al Festival di Sanremo chiedetelo alla Banca Popolare di Sondrio.  E’ infatti pronto il fascicolo«Cambi e Tassi 2012».  La pubblicazione curata dalla cooperativa guidata dal presidente Piero Melazzini e dall’amministratore delegato Mario Alberto Pedranzini fotografa infatti l’andamento di tutte le principali monete, con rilevazioni a cadenza mensile; riportando prospetti e grafici sull’evoluzione dei mercati in un arco temporale molto lungo: […]

  

Wall & Street © 2019