Ecco i titoli che vincono con il taglio delle tasse

I tagli delle tasse promessi dai partiti italiani nei loro programmi elettorali ammontano a circa 150-225 miliardi di euro. Questo il calcolo di Mediobanca Securities. La dura realtà è che contrariamente alle promesse, Imu, Irpef, Iva e Tares sono destinate ad aumentare dal luglio 2013, a causa degli aumenti precedentemente concordati – sottolinea però lo studio – e questo certo non andrà a favore della fiducia dei consumatori e della crescita. L’Irap potrebbe essere invece ridotta (e sarebbe positiva per le banche), ma una sua abolizione è irrealistica, poichè i suoi introiti sono pari al 2,5% del pil. Tagliare le tasse, […]

  

Nel confessionale #1 – La versione dell’Ingegnere

Il vicedirettore vicario del Giornale, Nicola Porro, vi ha svelato i contenuti più interessanti di Confiteor – il libro-intervista dell’ex numero uno di Capitalia, Mediobanca e Generali  Cesare Geronzi – con una bellissima recensione. Il volume è stato presentato a Milano martedì scorso con una conferenza alla quale hanno partecipato, oltre al protagonista, anche due personaggi di primo piano della finanza italiana: l’Ingegner Carlo De Benedetti, presidente onorario del gruppo Cir e capo del gruppo Espresso-Repubblica, e il Professor Giovanni Bazoli, presidente del consiglio di sorveglianza di Intesa Sanpaolo e uomo forte del patto di sindacato di Rcs, l’editore del Corriere. Wall […]

  

Mediobanca «legge» Mondadori

Mediobanca promuove la fine dell’alleanza tra  Mondadori eBertelsmann. Per il gruppo di Segrate (azionista del quotidiano Il Giornale) la valutazione è “outperform” (“meglio del mercato”) con un target price di 1,42 euro.  La pagella è contenuta nella tradizionale Wake up call dove gli analisti di Piazzetta Cuccia si esprime a favore dell’avvenuta cessione al gruppo tedesco del 50% della joint venture Random House Mondadori. La vendita, scrive in sintesi Mediobanca, è avvenuta a un prezzo vantaggioso per Mondadori e quindi crea valore per il gruppo che potrà ora concentrare le propria attenzione sul mercato italiano dei libri. Wall & Street

  

Mediobanca riempie la Borsa della spesa

  Mediobanca promuove Ansaldo, Azimut, Banca Generali, Mediolanum, Diasorin, EI Towers, Mondadori e Tod’s. Da tutte queste società – secondo un lungo studio diffuso oggi dagli analisti di Piazzetta Cuccia ci sarà da attendersi un risultato positivo della ormai prossima relazione trimestrale. Per voi, in testa a questo post, i giudizi di Mediobanca su tutti i pesi massimi di Piazzi Affari. E una piccola legenda: giudizio “outperform” = il titolo farà meglio del mercato “undeperform” = il titolo andrà peggio del mercato “neutral” = il titolo si muoverà in linea con il mercato “Tp” o “target price”: indica il valore […]

  

Wall & Street © 2019