Se perdiamo Telecom, perde l’Italia

Quanto sia strategica la rete nazionale delle telecomunicazioni lo rivelano quotidianamente i giornali. Ormai le intercettazioni fanno parte del menu servito dai media. Quante indagini delle Procure arrancherebbero senza il ricorso a queste forme di investigazione? Può uno Stato contemporaneo privarsi di questo asset? Se fossimo negli Stati Uniti, la risposta sarebbe affermativa (tanto la Cia è talmente all’avanguardia da poter essere indifferente nei confronti del proprietario del network, già di per sé spezzettato tra le varie compagnie private). In Europa non vale lo stesso discorso. Ad esempio, in  Germania, Francia e  Svizzera lo Stato è azionista di maggioranza relativa […]

  

Telecom e il rebus dello scorporo

    Gli analisti della svizzera Ubs non sono molto teneri nei confronti di Telecom Italia. Nell’ultimo report la banca elvetica ha confermato il rating sell (vendere) con un prezzo obiettivo di 0,45 euro, ben al di sotto delle attuali quotazioni di Borsa (0,57 euro).  Il giudizio è impietoso: «I fondamentali sono in deterioramento, la struttura patrimoniale è insostenibile e manca una strategia industriale». Insomma, a leggere queste affermazioni così tranchant verrebbe da pensare che il presidente Franco Bernabè e l’ad Marco Patuano abbiano difficoltà nel tenere la barra a dritta. In realtà, la critica di Ubs è soprattutto di […]

  

Telecom, Nomura non si fa prendere nella “rete”

Lo scorporo della rete telefonica in una nuova società non aiuterà più di tanto le quotazioni di Telecom Italia. Ne sono convinti gli analisti di Nomura che hanno confermato il giudizio reduce (ridurre) con un prezzo obiettivo a 0,8 euro. Secondo la banca giapponese, «sarà difficile estrapolare valore dalla nuova realtà», nonostante sia previsto l’intervento della Cassa Depositi e Prestiti (Cdp) . Inoltre, il nuovo piano di investimenti nella fibra ottica – sponsorizzato dalla stessa  Cdp – potrebbe appesantire i conti senza produrre i rendimenti attesi in quanto il lancio della nuova banda ultra-larga su rete mobile (Lte) renderà meno appetibile le offerte legate al […]

  

Wall & Street © 2019