Formazione, il motore dell’impresa

formazioneLa formazione concreta

Il modello produttivo contemporaneo non è più legato come un tempo allo svolgimento ripetitivo di funzioni sempre uguali, ma è soprattutto valorizzazione (ed entro un certo limite condivisione) delle conoscenze. Insomma, siamo passati dal task working al knowledge working. Il sociologo Angelo Pasquarella su Wall & Street ha spesso condiviso queste tesi innovative spiegando che in uno scenario economico sempre più legato a servizi e manifatture ad alto valore aggiunto, in cui le persone sono il vero fattore critico di successo, è lecito domandarsi se i modelli formativi nati negli anni Cinquanta, cresciuti in ambiti di organizzazioni strutturate e fondati su […]

  

«L’azienda dove lavori è in crisi? Così salvi il posto»

Più di tre milioni di italiani sono disoccupati e le piccole e medie imprese stanno morendo come mosche, schiacciate dalla mano del fisco, mentre sono immobilizzate dalla gelata degli ordini e dalla sostanziale impossibilità di ottenere un prestito da un sistema bancario intossicato da 330 miliardi di crediti deteriorati. Una discarica a cielo aperto per le banche e un cocktail mortale per molte realtà del made in Italy, costrette a varare piani di razionalizzazione. Dopo aver visto le facoltà che offrono maggiori possibilità di trovare un impiego e analizzato quali sono i  dieci lavori più richiesti d’Italia, chiediamo allora a Sergio Carbone, direttore generale […]

  

Wall & Street © 2020