La Cina si mangia l’Europa

Xi Jinping

La Cina sta acquisendo un ruolo sempre più importante nel Vecchio Continente. andando ad inserirsi in uno scenario sempre più globale. Il recente vertice di Budapest ha visto confrontarsi Pechino da una parte e dall’altra i premier di 16 paesi dell’Europa centro orientale (Polonia, Ungheria, Repubblica Ceca, Slovacchia, Lettonia, Estonia, Lituana, Romania, Bulgaria, Albania) e le ex repubbliche jugoslave (Slovenia, Croazia, Serbia, Montenegro, Bosnia-Erzegovina). Visti nel dettaglio, sono 11 paesi già nell’Ue e 5 dei Balcani in attesa di entrarvi: tutte nazioni con seri problemi e frustrazioni nei confronti di Bruxelles e che hanno bisogno di trovare partner che possano investire nelle proprie […]

  

Se Mao gioca l’asso di denari

Questa settimana si è aperta l’Assemblea Popolare Nazionale, appuntamento di primo piano per il politburo del Partito Comunista Cinese. Si tratta del primo test ufficiale per il nuovo segretario Xi Jinping e per il premier in pectore Li Keqiang. Citywire Global racconta che  i principali gestori di fondi esposti sull’azionario Asia hanno gli occhi puntati sul convegno. L’argomento di maggiore interesse è il piano per il rilancio dei consumi interni. Ci si attende un altro leggero taglio delle spese per investimenti (attualmente in calo dal 20% del budget di fine 2012 al 17-18%). Gigi Chan di Threadneedle si aspetta una crescita del pil attorno all’8% (un po’ meglio […]

  

Wall & Street © 2019