Rimborso pensionati? Ti conosciamo, mascherina

Ricordate il “Ti conosciamo mascherina” che Bersani, rifiutando ogni ipotesi di governissimo, sibilò a Berlusconi? “Abbiamo già dato”, concluse con una punta di ironia il leader del Pd. Curiosa legge del contrappasso: agli antiberlusconiani è toccato in eredità Matteo Renzi. Già, Bersani la mascherina l’aveva in casa e ne aveva sottovaluto la pericolosità sociale. Ieri, nella stessa intervista, Renzi  ha stupito tutti per l’ineffabile quanto spettacolare salto mortale: alcun pensionato perderà un centesimo, ma non potranno essere rimborsati tutti. Che dire? Chapeau. Francis Underwood, del resto, con il suo incrollabile cinismo, nella terza serie tv ci aveva messo in guardia: «Non conosco un solo politico che resista alla tentazione […]

  

Francis, stavolta l’hai fatta grossa!

Francis (siamo alla terza stagione, consentici un pizzico di confidenza), stavolta l’hai fatta grossa: sputare sulla statua di Gesù crocefisso, per di più in una Chiesa, non è stata una grande trovata. Tanto meno cercare di asciugarlo – per cancellare le prove, solo per quello – provocandone caduta e frantumazione. È la serie stessa a essere in caduta libera, almeno a giudicare dal “gradimento” dei cattolici americani, non proprio una minoranza. Furibondi, per non dire altro. Obama, fan della prima ora, che aveva espresso il suo apprezzamento per la “scaltrezza” politica del suo collega democratico, all’epoca capogruppo di maggioranza al Congresso, ora tace imbarazzato. Parliamoci chiaramente: […]

  

Il blog di Roberto Alfatti Appetiti © 2022
jQuery(document).ready(function(){ Cufon.replace('h2', { fontFamily: 'Knema' }); }); */ ?>