Alzi la mano chi di voi festeggerebbe il 70esimo compleanno lanciandosi con il paracadute. E adessso mettetele giù, perché non vi credo. Massimo Tosti, nomen omen, era quel tipo d’uomo. Era. Perché se n’è andato ieri, anzi: è morto, avrebbe scritto lui col suo stile asciutto da cronista  indisponibile a infiocchettare le notizie più sgradevoli. Non cercate foto sul web, non ne troverete. Io, almeno, non ne ho trovate altre che questa. Non saprei neanche dirvi quando è nato né offrirvi dettagli sulla morte, che lo ha colto ieri all’ospedale di Cassino. Non vi racconterò che lo conoscevo, mi limiterò […]