PROVATE A LEGGERE QUESTA NOTIZIA. E SE IL DIVIETO SCATTASSE REALMENTE E SI DIFFONDESSE ANCHE IN ITALIA? IL PROBLEMA DISTRAZIONE SAREBBE IN BUONA PARTE RISOLTO…
(ANSA) – ROMA, 9 OTT – Il segretario ai Trasporti Usa Ray
LaHoood ritiene che gli automobilisti siano distratti da
qualsiasi utilizzo dei cellulari mentre guidano, inclusa la
tecnologia bluetooth e i sistemi di info-entertainment. Lo
riporta Bloomberg, aggiungendo che questi sistemi di
comunicazione sono sotto esame da parte del Dipartimento
Trasporti che potrebbe anche deciderne il bando.
Per LaHood le conversazioni a bordo, anche quelle in ’viva
vocè, sono comunque una «distrazione cognitiva».
Per questo il segretario ai Trasporti Usa intende incontrare i
vertici delle Case automobilistiche per discutere sulla loro
collaborazione a limitare la guida distratta.
Secondo gli esperti di telecomunicazioni, le proposte di
ultima generazione offerte agli automobilisti sono ormai diffuse
e apprezzate e bandirle, come osserva Christopher King, analista
a Stifel Nicolaus & Co, sarebbe «estremamente difficile, quasi
una follia».
Mentre Lahood va avanti sulla sua campagna antidistrazione,
la tecnologia sulla connettività via voce propone altre
novità. OnStar, la sussidiaria di General Motors specializzata
in comunicazioni wireless, ha per esempio allo studio la
possibilità di aggiornare in audio le pagine su Facebook e
ricevere in lettura i messaggi dal sito del social-media.
Possibilità naturalmente osteggiata da LaHood che osserva:
«mi oppongo assolutamente a cose del genere, sarebbero la
distrazione maggiore di tutte».
(ANSA).
LS
09-OTT-10 18:51