Noi pendolari forzati dell’automobile potremmo essere a rischio di estinzione. Meno male, penserà qualcuno, così ci saranno tante automobili in meno sulle strade e a congestionare le città. Il problema, però, è diverso. Io per primo, farei a meno di usare la macchina per fare la spola quotidiana casa-ufficio-casa, una cinquantina di chilometri all’andata e altrettanti la sera per il rientro tra le mura domestiche. E lo farei soprattutto per risparmiare un bel po’ di soldi, tra carburante, pedaggi, costi di gestione vari – tra olio, freni e manutenzioni più frequenti dell’automezzo -, parcheggi e le inevitabili multe (spesso esagerate […]