1. Un lancio di agenzia  riporta che, a proposito di Termini Imerese, a una linea di produzione di auto elettriche “potrebbero essere interessate sia la Fca, nata dalla fusione di Fiat e Chrysler, sia la Mitsubishi”. Ma come può essere interessata la stessa azienda (Fiat) che ha mollato lo stabilimento qualche anno fa? E poi: come è possibile parlare di auto elettriche Fiat quando il suo ad Sergio Marchionne ha sempre ritenuto questo business tutt’altro che redditizio? La verità, e qui entrano in gioco le istituzioni, è che l’auto elettrica sembra essere la soluzione a tutti i problemi, e un alibi alle loro inefficienze. L’ex fabbrica Fiat alle porte di Palermo era abituata a produrre decine di migliaia di macchine ogni anno. Quante sono le vetture elettriche in circolazione? Dalla risposta si capisce a che gioco si sta giocando… Gli operai siciliani hanno bisogno di risposte concrete e non di illusioni.
Tag: , , , ,