Sto scrivendo d’istinto e per una volta esco dal tema specifico di questo blog, cioè l’automotive. Ebbene, con i terroristi dell’Isis ormai a ridosso della nostra penisola, con gli scafisti (o emissari dei terroristi stessi) che si permettono di sparare ai soccorritori italiani, con decine di esecuzioni portate a termine sulla costa libica (un avvertimento dopo le minacce verbali), con il rischio sempre più vicino di una serie di attacchi all’Italia. Ebbene, ma chi se ne frega della legge elettorale, di possibili elezioni, di litigi politici, ecc. Ma perché Renzi non dice una parola su questo argomento e si fa sempre ritrarre impegnato in incontri che interessano solo a lui e a chi vive di politica? E Alfano che fa? Per non parlare dei ridicoli scazzottamenti alla Camera, come se i problemi riguardassero solo i giochetti politici. Si respira una strana e pericolosa rassegnazione in questo Paese. Il ministro Gentiloni ha avuto il coraggio di esporsi, Matteo Salvini l’allarme lo ha lanciato da tempo. Intanto l’Isis si avvicina e i suoi “lupi” sono pronti a colpire. Siamo seri e si tutelino i cittadini italiani e chi crede nella libertà. Non è più tempo di monopoli della politica. Qui é in gioco la vita di tutti e il futuro delle nuove generazioni.

Tag: , , ,