W la Lancia, protagonista il 2 giugno, festa della Repubblica, nelle mitiche gare di rally, ai saloni e nei meravigliosi film in bianco e nero degli anni che furono. Un marchio che merita di più, molto di più. L’auspicio è che Fca torni presto a considerarlo per il suo enorme valore, e a investirci. Le gare, il design, le auto sportive, l’eleganza, i modelli che hanno fatto la storia dell’auto italiana. Lancia non può essere ridotta a un solo modello, l’attuale Ypsilon, che continua comunque a tenere orgogliosamente botta. Dopo Maserati e Alfa Romeo ora tocca a Lancia. Lo reclamano i tanti lancisti e non solo.

Tag: , , , ,