Per Francoforte c’é aria di kaputt, “nein” da Fiat, Alfa, Jeep e…

L’Italia ritrova i Saloni dell’auto con, in prima linea, quello organizzato da Andrea Levy al Parco Valentino di Torino, dal quale prende il nome, e il redivivo Motor Show di Bologna, fermamente voluto dal presidente della Fiera, Franco Boni, e realizzato dal manager Rino Drogo. All’opposto, le grandi rassegne internazionali, con l’esclusione di Ginevra, continuano a perdere colpi. E così, già ora si viene a sapere, come riportato da “Automotive News”, che il mastodontico Salone di Francoforte del prossimo settembre dovrà fare a meno di marchi del calibro di Fiat, Jeep, Alfa Romeo, Infiniti, Nissan, Mitsubishi, Volvo nonché di quelli […]

  

Vendere Lancia per darle un futuro

Conferenza stampa internazionale, al Salone dell’auto di Ginevra, di Sergio Marchionne, ad di Fca. Le domande riguardano soprattutto il punto di vista del top manager sulla nascita del nuovo Gruppo Psa-Opel, il tema fusioni, la Ferrari, gli stabilimenti. A un certo punto un collega chiede la parola e rivolge questa domanda: “Su Lancia cosa ci può dire?”. La risposta di Marchionne, come si poteva immaginare, toglie del tutto ogni speranza a chi auspicava a un rilancio del marchio, la cui produzione è limitata alla Ypsilon “dei miracoli”, visti i risultati che continua a ottenere la fashion-citycar prodotta in Polonia. “Per […]

  

Fca e quei ritornelli sulla promozione di Pomigliano d’Arco

Viviamo in un Paese strano: quando c’è una notizia che fa intravedere interessanti prospettive sul fronte economico e occupazionale, ecco scattare la molla della diffidenza e della critica a priori. E quando questa notizia, attesa da tutti, cioè i diretti interessati (i lavoratori) e le istituzioni (lo Stato, gli enti locali, i politici, i sindacati), tarda ad arrivare, accade più o meno la stessa cosa: pressioni, attacchi, critiche, luoghi comuni e anche interventi dove regna la disinformazione. L’ultimo esempio risale a martedì scorso, al Salone dell’auto di Ginevra, quando l’ad di Fca, Sergio Marchionne, ha annunciato la prima di alcune […]

  

W la Lancia

W la Lancia, protagonista il 2 giugno, festa della Repubblica, nelle mitiche gare di rally, ai saloni e nei meravigliosi film in bianco e nero degli anni che furono. Un marchio che merita di più, molto di più. L’auspicio è che Fca torni presto a considerarlo per il suo enorme valore, e a investirci. Le gare, il design, le auto sportive, l’eleganza, i modelli che hanno fatto la storia dell’auto italiana. Lancia non può essere ridotta a un solo modello, l’attuale Ypsilon, che continua comunque a tenere orgogliosamente botta. Dopo Maserati e Alfa Romeo ora tocca a Lancia. Lo reclamano […]

  

Quel rito voodoo su Alfa Romeo

Alfa Romeo sembra ormai essere vittima di qualche rito voodoo. Infatti, ci risiamo. Nel momento in cui si parla di rilancio, si danno i numeri (nessuna ironia), si stabiliscono gli investimenti e ci si prepara ad assaporare la rinascita di una dei marchi più famosi (e ambiti) di tutto il mondo, lo spillone che qualcuno ha affondato (o dimenticato) nella sagoma del Biscione fa il suo effetto. Si è cominciato con il ritardare l’arrivo nelle concessionarie della nuova Giulia a causa di vari problemi: la Cina in difficoltà ma anche, a quanto sembra, l’esigenza di interventi affinché il modello possa […]

  

Smog e auto, “business is business” ma almeno i costruttori si danno da fare

“Business is business”, è innegabile. Ma se non fossero le Case automobilistiche con le loro reti vendita a darsi da fare per aiutare il Paese a rinnovare il parco circolante, a quest’ora la già enorme cifra di 20 milioni di veicoli obsoleti, quindi “sporchi” e insicuri, sarebbe – ahinoi -maggiore. Ecco perché, pur considerando che dietro queste iniziative c’è l’intenzione di spingere le vendite e guadagnarci, la nuova campagna “SuperRottamazione” del gruppo Fca è senza dubbio interessante. E sarà probabilmente seguita da altre campagne “creative” da parte dei concorrenti. Una battaglia a colpi di idee e di marketing per il […]

  

Il ritorno (dopo l’ibernazione) di Alfa Romeo

Il ritorno sulla scena mondiale del marchio automobilistico italiano Alfa Romeo è ricco di significati. Anche se in tutti questi anni il Biscione non si è mai mosso dall’Italia, grazie alla resistenza di Sergio Marchionne, ad di Fiat Chrysler Automobiles, alle lusinghe e ai tanti (ma forse non abbastanza) soldi che il gruppo Volkswagen avrebbe messo sul piatto, il fatto che il 24 giugno ad Arese venga celebrato l’anno zero di questo brand, è come se il nostro Paese riscoprisse un tesoro che, seppur visibile e a portata di mano, fosse stato tenuto a lungo e senza una ragione congelato. Il […]

  

il Blog di Pierluigi Bonora © 2021
jQuery(document).ready(function(){ Cufon.replace('h2', { fontFamily: 'Knema' }); }); */ ?>