Pierfrancesco Maran, assessore alla Mobilità del Comune di Milano, si occuperà di mobilità all’interno dell’Anci, l’associazione che raggruppa i Comuni d’Italia. Così ha deciso il presidente dell’Anci, Piero Fassino. Per Maran è sicuramante un riconoscimento alla sua politica anti-auto e vessatoria verso gli automobilisti. Il rischio che si corre è che tante Aree C cresceranno nel Paese, all’insegna della demagogia (il provvedimento riduce l’inquinamento), saranno tagliati parcheggi e aumenteranno a vista d’occhio le piste ciclabili, comprese quelle inutili, che servono cioè a fare numero. Cosa dire? Mano al portafoglio, cari amici automobilisti, come se non bastasse il salasso a cui […]