Cannabis libera e guidare “fatti”. Io dico no

La politica dei controsensi. Da una parte, dopo anni e un sacco di vittime, viene approvato il reato di omicidio stadale. Ci voleva, anche se ci si dovrebbe mettere ancora mano, come riconosciuto da più parti,  per sistemare una serie di situazioni poco chiare e che possono indurre – come ci ha recentemente detto il presidente dell’Aci, Angelo Sticchi Damiani – la persona che ha causato l’incidente a non prestare soccorso e fuggire per paura di essere arrestata, con tutto quello che ne consegue. Da una parte questo, dicevo, dall’altra il via in  Parlamento alla discussione sulla liberalizzazione della cannabis. […]

  

Basta con i “Bisogna…” e i “Dobbiamo…”. Per l’auto ora Lupi faccia. E sulla mobilità elettrica…

Nulla di nuovo dal recente intervento in videoconferenza di Maurizio Lupi, ministro dei Trasporti, al Quattroruote Day di Milano. Ancora promesse, impegni, stupore (?) per la crisi che ha messo in ginocchio il settore dell’auto. E poi la solita sequenza dei «si deve…», «dobbiamo…», «bisogna…». Mai una volta che un esponente del governo intervenga a un convegno sull’automotive annunciando, finalmente, «abbiamo fatto…». Lupi ha detto, tra le altre cose, che l’effetto del superbollo sulle auto più potenti «è stato evidentemente negativo». Ma allora perché non si è battuto per eliminarlo? E sul rilancio dell’auto: «Dobbiamo adottare politiche che ci permettano […]

  

No alla bici contromano nelle città, scelta sensata

No alle biciclette contromano nelle città. La decisione del ministro Maurizio Lupi è coerente più che mai visto il comportamento costantemente scorretto dei pedalatori in strada, nonostante i cartelli luminosi installati (finalmente)  per esempio a Milano dal Comune: accendete i fari nelle ore serali. E invece no, uno su 10, abbondando, lo fa. Che cosa accadrebbe a questo punto se si viaggiasse per regola pure contromano quando fa buio? Incidente inevitabile e colpa sempre dell’automobilista. Quando lor signori impareranno a rispettare le regole e ad accendere i fanali anche se viaggiano sulle piste ciclabili, allora – magari – si potrà […]

  

Lupi e quelle insolite premure per l’auto

Le solite cose all’italiana: la mano destra non sa quello che fa la mano sinistra e viceversa. Il ministro dei Trasporti, Maurizio Lupi, con un insolito attivismo sul tema auto, dopo aver tentato qualche settimana fa di far passare l’aumento del bollo in cambio della soppressione dell’Ipt, fa sapere che sta studiando, insieme alla collega Federica Guidi (Sviluppo economico), un piano di defiscalizzazione riguardante il settore (sul tipo di quello applicato all’edilizia) allo scopo di svecchiare (e rilanciare) il parco auto italiano. E lo stesso piano riguarderebbe anche i bus pubblici e privati. Se il progetto andrà in porto tanto […]

  

Lupi “scopre” l’Ipt ma arriva secondo. Ma sulla fiscalità per l’auto perché non c’è un coordinamento?

Il ministro dei Trasporti, Maurizio Lupi, ha scoperto che esiste un problema “auto”. Eccolo allora proporre che è allo studio la sostituzione dell’Ipt, l’Imposta di trascrizione provinciale, con una quota aggiuntiva sul bollo a parità di gettito. A conti fatti vuol dire che 1,12 miliardi di euro saranno ripartiti annualmente tra oltre 49 milioni di veicoli, con una stima di aumento medio del bollo auto di circa 22 euro. Al di là del fatto che ancora una volta si toglierebbe da una parte per aggiungere dall’altra, il ministro Lupi – attraverso la rassegna stampa quotidiana e i gli incontri nel […]

  

il Blog di Pierluigi Bonora © 2021
jQuery(document).ready(function(){ Cufon.replace('h2', { fontFamily: 'Knema' }); }); */ ?>