Ponti che cadono, strade con le buche. L’Italia si sgretola

Un altro cavalcavia è crollato e solo per miracolo non ci sono state altre vittime. Il conteggio di incidenti di questo tipo sale in modo molto preoccupante. Ma cosa sta succedendo alla viabilità italiana? Incuria, utilizzo di materiali scadenti, manutenzione approssimativa, imperizia degli addetti ai lavori: le cause sono molteplici. Per non parlare delle strade “groviera” e di dossi poco visibili, anche originati dalla crescita sotto il selciato delle radici di alberi a bordo strada. E così chi viaggia in moto e ha la sfortuna di non accorgersi dell’improvvisa irregolarità del fondo stradale rischia di volare e, se va bene, […]

  

La filiera automotive e i politici disinformati

Se da una parte le associazioni che compongono la nutrita filiera italiana dell’automotive continua a denunciare vessazioni fiscali, promesse disattese, ritardi e carenze infrastrutturali, norme in sospeso; dall’altra, la politica recita un singolare mea culpa. Qualche esempio: «In Commissione manca la conoscenza reale dei problemi», «A livello politico manca un piano della mobilità concreto, i soggetti della filiera facciano richieste più precise per aiutare la politica», «La filiera non si muove compatta, mentre dovrebbe presentarsi come unico interlocutore dei politici». A questo punto si evince come i continui appelli a un maggior ascolto delle istanze, i fiumi di parole nonché […]

  

Smog e auto, “business is business” ma almeno i costruttori si danno da fare

“Business is business”, è innegabile. Ma se non fossero le Case automobilistiche con le loro reti vendita a darsi da fare per aiutare il Paese a rinnovare il parco circolante, a quest’ora la già enorme cifra di 20 milioni di veicoli obsoleti, quindi “sporchi” e insicuri, sarebbe – ahinoi -maggiore. Ecco perché, pur considerando che dietro queste iniziative c’è l’intenzione di spingere le vendite e guadagnarci, la nuova campagna “SuperRottamazione” del gruppo Fca è senza dubbio interessante. E sarà probabilmente seguita da altre campagne “creative” da parte dei concorrenti. Una battaglia a colpi di idee e di marketing per il […]

  

In moto senza casco, in auto senza cinture. Quelle regole che non vengono fatte rispettare

È di un po’ di giorni fa la notizia dell’adeguamento alle norme Ue sull’abilitazione per i sedicienni al trasporto del passeggero sul proprio scooter o motorino. L’enfasi con la quale è stata comunicata dal ministero questa notizia e con la quale non pochi media l’hanno diffusa, hanno poca ragione di essere. Nulla di nuovo, infatti, visto che se un ciclomotore è omologato per due persone non vi è alcun problema legato alla sicurezza. Il passo, dunque, era obbligato. Concordo. invece. con il direttore generale di Confindustria Ancma, Pier Francesco Caliari, quando sostiene che sarà necessario “monitorare le assicurazioni” allo scopo […]

  

Un nuovo Movimento a difesa dell’automotive

Difendere la mobilità a motore sulle due e sulle quattro ruote, sempre più nel mirino delle amministrazioni e del fisco, e dare il massimo supporto alla filiera italiana dell’automotive: sono questi gli obiettivi di #ForumAutoMotive, il nuovo think tank di cui mi sono fatto promotore. #ForumAutoMotive si pone come “serbatoio di idee e di pensiero” in grado di fornire il suo contributo a un mondo, quello dell’automotive, da cui dipendono migliaia di posti di lavoro, tra case automobilistiche, concessionari, settore del noleggio e addetti ai lavori della componentistica, officine, musei, allestitori, media, comunicazione e marketing. L’obiettivo è quello di convincere […]

  

Domandona al sindaco di Milano, Pisapia: cancellati i parcheggi, dove intende sistemare le auto costrette a posteggiare in strada?

Domanda da un milione di euro al sindaco di Milano, Giuliano Pisapia, e al suo assessore Pier Maran: dove pensate di spostare tutte quelle automobili che in questo momento sono parcheggiate, per cause di forza maggiore, sotto gli alberi dei viali? Scontata la risposta: si arrangino. E no, signor sindaco e signor assessore. Chi parcheggia la macchina lì, oltre a essere un cittadino che paga regolarmente le tasse (non è retorica), nella maggior parte dei casi è obbligato a farlo perché il condominio in cui risiede non dispone di posti auto o perché quella determinata famiglia non si può permettere […]

  

il Blog di Pierluigi Bonora © 2021
jQuery(document).ready(function(){ Cufon.replace('h2', { fontFamily: 'Knema' }); }); */ ?>